Hanno ucciso la Befana

Ho la fortuna di essere nato diversi decenni fa quando di questi tempi vivevamo le magie del Presepio e della Befana. Festività vissute intensamente sia perché di quei tempi non era festa tutto l’anno come pare di essere ora, ma anche perché la famiglia ti aveva insegnato a dare un senso, un  significato e uno […]

Loreno Martellini

Ci sono persone che nella vita hai potuto aiutare in qualche maniera, anche determinante, e che a distanza di tempo paiono non ricordare minimamente l’accaduto. Rimani un po’ deluso, ma non ne fai un dramma. Ci sono poi persone che nella vita hai quasi per caso appena sfiorate, e che a distanza di tempo ricordano […]

20 GENNAIO 2019 II DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO /C Giovanni 2,1-12 Ci fu uno sposalizio in Cana di Galilea e c’era la Madre di Gesù. Fu invitato alle nozze anche Gesù con i suoi discepoli.

20  GENNAIO 2019   II DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO /C Giovanni 2,1-12 Ci fu uno sposalizio in Cana di Galilea e c’era la Madre di Gesù. Fu invitato alle nozze anche Gesù con i suoi discepoli. Venuto a mancare il vino, la Madre di Gesù disse: “Non hanno più vino”. E Gesù rispose:” Che ho da […]

Famolo strano: dove e come arriverà la Befana 2009

  Aggiornamenti per la Befana del 6 gennaio 2019 GROSSETO – L’Associazione Briganti di Maremma e l’Archivio delle Tradizioni Popolari, con la coorganizzazione del Comune di Grosseto e l’importante contrinuto di Banca Tema, invitano tutti i grossetani alla nona edizione di “Maremma che Befana!, il raduno di befani e befane che si terrà domenica 6 gennaio […]

Qualche mio preferito

George Moustaki – Riccardo Cocciante – Fiorella Mannoia – Nada – Franco Battiato – Pierangelo Berti – Edoardo Bennato – Lucio Battisti Rino Gaetano – Paolo Conte – Francesco Guccini – Ray Conni – Ennio Morrcione –  Nino Rota Con questa faccia da straniero sono soltanto un uomo vero anche se a voi non sembrerà. […]

GIOCONDO STORAI: il Giardino degli Accrocchi

la margherita il serpente slideshow meditazione articolo del Granocchiaio e del Ric, foto del Ric

  • Tatzebao

  • L’alluvione del 1966 a Grosseto: il mio racconto

    L’alluvione del 1966 a Grosseto: il mio racconto

      Santi Quadalti sul suo Cavallo Porta Corsica copertina del libro “GROSSETO, UN’ALLUVIONE PER LA POVERA GENTE….” Questo il mio racconto: PARTE QUARTA Così  scrivevo nel blog www.braccagni.info  nell’autunno del 2015 “A BRACCAGNI NON MANCA SOLO UNA PIAZZA, MANCA ANCHE UN MONUMENTO!  L’anno prossimo sarà il 50° della disastrosa alluvione che colpì Grosseto e il […]

  • Gli italiani si meritano queste Poste?

    Gli italiani si meritano queste Poste?

    Il 17 febbraio scorso sono stato a farmi un prelievo per esame del sangue presso l’ambulatorio medico di Braccagni. Lì si aspetta open air l’arrivo dell’operatrice, sperando che non piova e tiri vento, e magari non faccia troppo freddo. E seppur in mancanza anche di una sedia o di una panchina di attesa per anziani […]

  • More from Tatzebao
  • Altri articoli recenti

  • PAROLE IN LIBERTA'

    PAROLE IN LIBERTA’

    *

  • Bilancio particUlare 2018

    Bilancio particUlare 2018

    I bilanci di fine anno non li ho mai fatti, guardo casomai quelli in televisione, più divertenti e interessanti. Eppure quest’anno mi viene da ripensare a qualcosa che mi ha accompagnato sempre di più durante tutto l’anno.   Dell’amicizia Le amicizie fatte ad una certa età sono assai diverse da quelle fatte in gioventù. Quelle […]

  • Un po' di buona musica Paolo Conte

    Un po’ di buona musica Paolo Conte

          

  • Chi voleva veramente arrestare Cesare Battisti?

    Chi voleva veramente arrestare Cesare Battisti?

    SAN PAOLO – La latitanza di Cesare Battisti diventa una faccenda un po’ più complicata di quanto le fonti di polizia federale brasiliana  avessero lasciato intendere nelle ultime 48 ore. Nel primo pomeriggio di oggi, infatti, con un comunicato diffuso in tutti gli angoli del Paese e a tutti gli organi di stampa brasiliani, la […]

  • 16 DICEMBRE 2018 III DOMENICA DI AVVENTO / C Luca 3,10-18 "Le folle interrogavano Giovanni Battista: "Che cosa dobbiamo fare?"

    16 DICEMBRE 2018 III DOMENICA DI AVVENTO / C Luca 3,10-18 “Le folle interrogavano Giovanni Battista: “Che cosa dobbiamo fare?”

    16 DICEMBRE 2018 III DOMENICA DI AVVENTO / C Luca 3,10-18 “Le folle interrogavano Giovanni Battista:”Che cosa dobbiamo fare?”.Rispondeva: “Chi ha due tuniche, ne dia a chi non ne ha; e chi ha da mangiare, faccia altrettanto”….”Io vi battezzo con acqua; ma viene uno che è più forte di me,…costui vi battezzerà in Spirito santo […]

  • Premio al Volontariato della Pro loco grossetana alle "IRON MAMME"

    Premio al Volontariato della Pro loco grossetana alle “IRON MAMME”

    L’Associazione “Iron Mamme” costituita da genitori con figli autistici ha ricevuto quest’anno il Premio al Volontariato da parte della Pro loco grossetana. La consegna del premio avverrà da parte del presidente Umberto Carini in occasione del concerto di Natale che la Corale Puccini terrà domenica 23 dicembre alle ore 21:15 nel Duomo di Grosseto. Riceverà […]

  • ricordi di ISOLA SLOW SETTEMBRE 2010

    ricordi di ISOLA SLOW SETTEMBRE 2010

  • Dell'amicizia

    Dell’amicizia

    Giorgio Pernisco Dell’amicizia Le amicizie fatte ad una certa età sono assai diverse da quelle fatte in gioventù. Quelle fatte nell’adolescenza e nella prima gioventù nascono casualmente, senza una scelta, ma solo per frequentazioni occasionali e comunità di interessi del momento. Possono durare più o meno, difficile che durino una vita. Man mano che si […]

  • GIORGIO PERNISCO

    GIORGIO PERNISCO

    Giorgio l’ho conosciuto una ventina di anni fa quando veniva allora in veste di medico veterinario all’Azienda Agraria Meleta in occasione della macellazione dei nostri piccioni. Tranquillo, educato, preparatissimo, controllava ma, come si dice in gergo, non faceva la carogna. Anzi, come pure i suoi colleghi tutti ci aiutarono per la messa a punto del […]

  • Lidia c'era!

    Lidia c’era!

    A Roma dicono: ci fai o ci sei? Lidia c’era! Nel senso che era quello che appariva, non erano previste recite per lei. Era vera quella che vedevi. Ha passato una vita a lavorare ed amare la sua famiglia. Aveva il senso del dovere per il primo, il senso della matriarca per la seconda. Come […]

  • Archivi: