5° Festival Europeo di musica e danza popolare

Il Progetto: storia e obbiettivi
Il Festival è nato nel 2004, in concomitanza con l’allargamento dell’Unione Europea, per la volontà del “Cilindro”, che da anni si impegna nella riscoperta delle tradizioni della Valdichiana e toscane (nel 2008 ricorrono i 30 anni dalla formazione del gruppo), di dare un piccolo contributo con la sua creazione a far incontrare popoli diversi, con culture differenti, distanti l’uno dall’altro ma uniti dall’amore per le proprie tradizioni.
 Cortona si è caratterizzata negli ultimi anni come luogo di incontro di culture provenienti da tutto il mondo: il Festival Europeo di musica e danza popolare si pone in questo contesto come un messaggio di fratellanza che nasce dalla consapevolezza che le radici più profonde della nostra società, le tradizioni più popolari,  hanno una base comune: sono danze e canti del lavoro, d’amore, di religiosità popolare che esprimono sentimenti comuni a molti popoli e in cui tutti possono riconoscersi, europei e non.
 Questo intento è stato compreso e condiviso anche dal Presidente della Repubblica Azelio Ciampi che per la nostra opera ci ha onorato di una medaglia in occasione del 2° Festival.
 Quest’anno abbiamo suggellato questa angolatura con una sorta di gemellaggio con Civitella in Valdichiana, paese che dalla triste esperienza vissuta durante la seconda guerra mondiale, sta cercando di trarre un messaggio di pace fra tutti i popoli.
 Alla partecipazione di gruppi di notevole livello artistico, provenienti da varie parti d’Europa: Portogallo, Spagna, Slovacchia, Ungheria, Bulgaria, Turchia, Polonia, Grecia, Croazia, Albania, Austria, oltre ad altri gruppi italiani, nel 2007 si è aggiunta la presenza di un gruppo di danzatori Peruviani, allargando le sguardo del Festival oltre i confini dell’Europa.
 Anche la partecipazione del pubblico agli spettacoli è notevolmente lievitata: lo spettacolo a Terontola ha suscitato interesse in questa popolosa frazione del Comune di Cortona, nella serata a Camucia in piazza abbiamo potuto registrare un nutrita presenza, ma lo spostamento delle serata conclusiva a Cortona ha riempito completamente la piazza costringendo gli ultimi arrivati nei vicoli.
 Quest’anno parteciperanno gruppi provenienti dall’Ungheria, Cipro, Bulgaria e “l’Eco del Gargano”, uno dei migliori gruppi pugliesi di Pizzica  e Taranta
Consapevoli inoltre che intorno al festival e al folclore c’è sempre un crescente interesse anche da parte dei ragazzi e giovani, grazie anche al lavoro svolto dalla compagnia con laboratori in varie scuole del Comune ed extra scolastici per far conoscere le nostre danze e i nostri canti popolari (oltre che il teatro dialettale), il festival si aprirà, nella serata dell’amicizia fra i popoli, con l’esibizione dei giovani della Compagnia.
Programma di massima del 5°Festival

Giovedì 10 Luglio: ore 21.30 a Monsigliolo serata dell’amicizia fra i popoli con danze e canti fra i gruppi e i giovani della Compagnia
Venerdì 11 ore 21.30 Spettacolo a Terontola presso lo stadio Marinaio in collaborazione con il Centro Sociale e il G.S. Terontola
Sabato 12 ore 12.00 Saluto del Sindaco di Cortona ai Gruppi e scambio dei doni presso il teatro Signorelli in collaborazione con l’Accademia degli Arditi; ore 21.30 Spettacolo a Civitella in Val di Chiana in piazza Don A. Lazzeri in collaborazione dell’Associazione “Civitella ricorda”
Domenica 13 ore 21.30 Serata finale a Cortona in piazza della Repubblica  N.B.: Durante la loro permanenza i gruppi visiteranno i luoghi più significativi del territorio.

PER MAGGIORI INFORMAZIONI SULLA COMPAGNIA E VISIONARE IMMAGINI DI REPERTORIO, potete visitare il sito web: www.compagniailcilindro.net    o contattarci tramite e-mail a: info@compagniailcilindro.net o al cell. 3343244074  oppure:

Presidente LOREDANO FANELLI cell. 3356548408 – tel. e Fax 0575678172
Responsabile attività folcloristica: BARTOCCETTI MARIA LUISA cell. 3282513110
Responsabile attività teatrale e didattica: CALUSSI GIUSEPPE  
tel. 0575604209 – cell. 3384388942 – Email giuseppecalussi@tele2.it

Archiviato in: LE MANIFESTAZIONI

Tag:

RSSCommenti (0)

Trackback URL

Lascia una risposta

Devi essere iscritto per scrivere un commento.