Com’era verde il mio Braccagni

sardoneRiceviamo e pubblichiamo.

Salve.

Ci sono diversi argomenti di cui mi piacerebbe parlare. Ad esempio: a chi è affidata la manutenzione del verde pubblico a Braccagni?

Grazie e buon anno.

Gazon

 Nella foto vediamo Sardone

Archiviato in: LA VITA DI PAESE

Tag:

RSSNumero commenti (30)

Lascia una risposta | Trackback URL

  1. Gra Gra Gra ha detto:

    Un so qual’era il tu Braccagni, ma proprio verde non è stato mai: quindi il titolo ad effetto può anche rimanere, ma nello specifico mi pare che mal s’adatti.

    Probabilmente Braccagni è stato un po’ più curato quando gli spazzini (allora si chiamavano così) spazzavano davvero e sistematicamente tutte le strade e i marciapiedi di Braccagni, no solo o prevalentemente davanti ai panifici e ai bar, ma si sa: li cascheno sempre un sacco di briciole………….

    E per le pulizie delle fosse e straordinarie lo spazzino chiamava il comune e arrivavano aiuti per il caso. Con la dovuta calma, ma poi arrivavano.

    Bella domanda: a chi è affidata la manutenzione del verde pubblico oggi a Braccagni?

    M’immagino che la risposta sarà articolata, fumosa, incerta, titubante e salvo smentite e/o precisazioni.

    Ma perché la Circoscrizione non sa dare risposta a questa domanda? C’è bisogno di fare una domanda nel blog? o magari aprire un dibattito per sapere le varie previsioni e opinioni della popolazione al riguardo? O magari fare un referendum?

    Perché m’immagino che avendo posto questa domanda in sito pubblico nessuno è stato in grado di dare una risposta esauriente alla maligna domanda. O no?

  2. Nello ha detto:

    La manutenzione delle aree a verde era stata affidata a seguito appalto ad una Ditta di fuori provincia (mi sembra di Roma). Quando ad inizio estate venne il Sindaco con la Giunta fu sollevato il problema del degrado da parte dei cittadini e l’osservazione da parte della Rappresentante della Coop. Betania (quella di Via Canzio) che visto il tipo di bando sia loro che altre ditte locali non avevano potuto partecipare. Chiaramente visto che gli appalti pubblici vengono fatti al ribasso e, anche se l’urbanizzazione impera, il ns. comune ha molti ettari a verde e soprattuto molte piante, per cui la Ditta vincitrice forse non ci rientrava e il seccatticcio aveva preso campo. Non so se a seguito di rinuncia della Ditta vincitrice o per autorizzazione al subappalto verso agosto, mi sembra, è entrata la Coop, di cui sopra. Le cose sono migliorate, solo ci sono alcune piante che con i rami, ma soprattutto con le radici danno noia.
    Se l’amico che ha posto il problema si riferisce poi al sudicio che imperversa allora sorge il problema: l’assessore disse che la manutenzione del verde riguardava sfalciature, potature e pulizia dei marciapiedi da ributti etc, gli operatori del COSECA dicono che il loro compito nei parchi è pulire i cassonetti per cui, se non c’è qualcuno di buona volontà fra quest’ultimi le cartacce,lattine e anche qualcosa di peggio imperversa. Forse sarebbe meglio che fossimo tutti più educati.

  3. Mario ha detto:

    un pensiero nostalgico a Sardone il cui cuore cessò di battere per l’emozione di un goal del Braccagni al torneo di Ribolla; e al Picchio, due indimenticabili ‘Operatori Ecologici’ con la ESSE maiuscola. Perchè non dedicare a loro due delle nuove vie di Braccagni?

  4. moderator ha detto:

    Il titolo serve solamente per parafrasare “Come era verde la mia valle”, che se non sbaglio è stato uno sceneggiato trasmesso in Tv.
    Ritengo normale e legittimo che su questo blog venga sollevata una questione del genere.
    Sardone fa parte della storia del nostro paese.
    Ora però è importante specificare in modo chiaro quale è la situazione relativa alla manutenzione del verde pubblico a Braccagni.

  5. Sandra Bonaiuti ha detto:

    Salve e scusate l’intrusione, ma approfitto di questo “blog” per chiedere un informazione a chiunque possa darmela:
    “Da molto tempo si sente parlare di POLO INTERMODALE, ovvero di qualcosa legato allo sviluppo economico INDUSTRIALE di BRACCAGNI, paese che mi pare, tiene tanto alle proprie origini contadine, naturali ed ambientali”
    CHI LO SOSTIENE?
    CHI LO VUOLE?
    COME VERRA’ SVILUPPATO?
    E’ FORSE LEGATO ALLA POLITICA?
    COSA PORTERA’ IN FUTURO A QUESTA ORMAI FUTURA “CITTADINA IN ESPANSIONE”?
    Alla Redazione chiedo gentilmente di valutare ciò e se lo ritiene opportuno, poter aprire uno spazio relativo.
    Grazie e scusate ancora per l’intrusione.
    Del verde di Braccagni mi dispiace molto, anche a Montepescali c’è tanta negligenza per tale materia (vedere le Mura in che condizioni sono, ormai divorate dal verde incolto). Una cosa accadde però lo scorso 22 maggio o giù di li, allorchè il giorno dopo l’allegra baracca Comunale arrivò con il bel pullmino della Rama a spese nostre, ebbene in un giorno pulirono tutti e 3 i km che congiungono Braccagni a Montepescali ed in paese misero anche tanti vasi con piantine e fiorellini!!
    Invitate la baracca Comunale tutti i giorni a Braccagni, vedete poi che paese pulito!!!! vi fanno!
    E poi magari nel 2011 ricordatevi di queste prese di c…o!

  6. Nello ha detto:

    Sono contento che i montepescalini abbiano iniziato a inserirsi in dibattiti che esulano dagli usi civici.
    Da che mondo è mondo l’arrivo di personalità aiutano ad avere migliorie, ed è anche vero che per la strada ed il paese di Montepescali
    è stata fatta manutenzione al verde pubblico; anche a Braccagni è stato così, ma forse sarebbe stato meglio che non l’avessero fatta, perchè fu fatta da cani e solo parzialmente cosa rimarcata durante la visita al Sindaco (come già accennato sopra).
    Sono d’accordo con Sandra per aprire un dibattito sul Piano Urbanistico, che interessa sia Braccagni che Montepescali (con la speranza però di evitare toni di spregevole campanilismo)

  7. moderator ha detto:

    Su questa tema sarà necessario fare i dovuti passaggi con l’Assessorato ai lavori pubblici del Comune di Grosseto e magari sentire la Coop. Betania (per es. Silvia), perchè mi pare ci sia un po’ di incertezza su chi sia il soggetto a cui è affidata la manutenzione del verde pubblico a Braccagni.

  8. Gra Gra Gra ha detto:

    Che dire? Io ci’avevo scherzato sopra, ma come al solito la realtà supera la fantasia!

    NON SAPPIAMO A CHI E’ AFFIDATA LA MANUTENZIONE DEL VERDE A BRACCAGNI!!!

    Ma è da impertinenti chiedere se esiste ancora la Circoscrizione?
    E se c’è che compiti svolge? O quali dovrebbe svolgere?

    Consigliere Mario, sappiamo ed abbiamo appurato che fortunatamente esisti in carne ed ossa, parli, scrivi e rispondi pure: ci sai dire qualcosa?

  9. Nello ha detto:

    Mi sembrava di aver chiarito che la manutenzione arre a verde di Braccagni è curata dalla Coop. Betania, non so solo se è appalto o subappalto, ma penso che per il cittadino normale non è di primaria importanza saperlo; l’importante è che si faccia e credo che sostalzialmente ora non ci sia molto da ridire. Sarà casomai da chiedere all’Assessore all’ambiente a chi spetta la pulizia (intendendo come sporcizia)dei parchi

  10. Roberto Spadi ha detto:

    Caro ranocchio, di certo tra i compito della circoscrizione NON C’E’ quello di leggere il blogghe della sentinella…

  11. pizzicato ha detto:

    Ecco la composizione della nostra circoscrizione Braccagni – Montepescali:

    Presidente:
    BALESTRI Patrizia
    Vice Presidente:
    PAOLINI Luca
    Segretario amministrativo:
    LORENZI Roberto
    Consiglieri:
    BURSI Cristina
    CIPRIANI Giorgio
    MAFFEI Andrea
    MENGHINI Franco
    RAFFI Cesare
    ROMANI Maurizio
    SPADI Roberto

  12. Roberto Spadi ha detto:

    Caro pizz. hai toppato! il sottoscritto è stato sostituito dalla sig.ra Paola Causarano.

  13. moderator ha detto:

    In effetti è normalissimo chiedere a chi spetta la manutenzione del verde pubblico, ma poi bisogna effettivamente capire se c’è o no un problema di manutenzione, altrimenti è inutile creare problemi che nella realtà non esistono.

    Capisco che Mario e gli altri della Circoscrizione non siano tenuti a leggere costantemente il blog e a dare sempre delle risposte, comunque fossi uno che si occupa della “cosa pubblica” starei attento alle istanze ed alle esigenze dei cittadini. Che si possono manifestare anche attraverso questo blog.

  14. pizzicato ha detto:

    ops, Roberto Spadi hai ragione, mi ero dimenticato che a seguito della tua Elezione a Presidente degli usi Civici hai lasciato l’incarico, pago virtualmente da bere a tutti al barre della piazza… anche per festeggiare la tua nomina a Presidente del Museo di Montepescali… o sbaglio anche questa volta …. :-))

  15. ignorante ha detto:

    La sporcizia dei parchi mi sa che spetta all’operatore ecologico, ma a chi spetta non sporcare? Io credo ai cittadini ignoranti più di me! Braccagni comunque, credo sia tenuta in modo eccellente, a parte qualche angolo un pò più frequentato da persone ancora non troppo responsabili, speriamo che gli anni passino anche per loro!

  16. Sandra Bonaiuti ha detto:

    Caro Presidente (Spadi), il DOVERE DI INFORMAZIONE è tra i primi compiti di una pubblica istituzione, quindi la Circoscrizione oltre ad altre fonti DEVE LEGGERE anche il “blogghe” della Sentinella, che tra l’atro ritengo sia “la fonte di informazione locale” PIU’ IMPORTANTE per le frazioni di Montepescali e Braccagni. Però ho il triste dubbio che i componenti della circorscrizione leggano a malapena il Tirreno e forse qualcuno l’Unità o il Manifesto o Liberazione.

  17. Ganascia ha detto:

    Caro Sciabolik

    Non so se tra i compiti della Circoscrizione ci sia quello di leggere il blogghe della Sentinella del Braccagni, ma certo quanto meno l’OPPORTUNITA’ di leggere ed intervenire sull’unica voce del paese – per ora – sul WEB o Internette, o come ghiavolo lo voi chiama’, a me pare del tutto evidente. A me.

    In tutta sincerità fa assai specie che non solo la presidenza sia totalmente assente da questo, ma financo qualsiasi consigliere, ed in particolare quelli dell’opposizione che evidentemente o sono felici, contenti e soddisfatti dell’operato del Comune tutto o sono sufficientemente appagati e ripagati di esse stati eletti. Anche se un si capisce pe fa che!

    È buffo che alla prima uscita di richiamo della Passionaria degli Usi, mi ci ritrovi poi esattamente dalle stessa parte appena rientra nei ranghi: e io che mi auguravo che “solo una sana e consapevole libidine pel campanilismo, salvi i giovani dallo stress e dall’azione del blogghe!”

  18. Sandra Bonaiuti ha detto:

    Vedi Ganascia l’anno nuovo ha tolto forse un po’ di pregiudizio, (speriamo!), comunque nessuno se la sente di ampliare il dibattito su questo Polo Intermodale? Parliamone qui sul Blog perchè se lo chiediamo alle Amministrazioni della Circoscrizione o degli Usi Civici ci rispondono che al Polo ci aspettano i pinguini!

  19. moderator ha detto:

    Credo che tutto ciò che riguarda le grandi opere è giusto che sia, al momento opportuno, trattato come merita con un argomento a parte.
    Per quanto riguarda che si assume degli impegni politici, anche a livello circoscrizionale, credo che qualche dovere lo abbia nei confronti della cittadinanza, in seguito dirò come la penso in proposito.
    Mi raccomando però di non trasformare questo blog in una “bagarre” strettamente politica: non sarebbe utile a nessuno.

  20. Mario Il Consigliere ha detto:

    Per quanto riguarda il verde della frazione, per quanti nn lo sapessero, in seguito ad appalto pubblico per la manutenzione delle aree verdi del Comune di Grosseto, c’è stato un interessamento sia della Circoscrizione, sia del sottoscritto. Essendo l’aggiudicatario dell’appalto una grossa ditta di Roma, ed essendo questa entrata in piena efficenza operativa tardivamente, a causa dei vari controlli che gli uffici devono eseguire su chi vince gli appalti,la nostra frazione era pressochè allo stato d’abbandono; (Visto anche le continue pioggie che hanno accompagnato quel periodo) sostenendo quindi a ragione, che una ditta del posto avrebbe sicuramente operato meglio. Non è stato sicuramente facile mettere in contatto la ditta vincitrice e chi avesse avanzato proposte in tal senso (ricordo che Braccagni -Montepescali è l’unica frazione che ha avuto un sub-appalto).
    I risultati a mio avviso sono stati soddisfacenti anche perchè sono stati eseguiti lavori non proprio attinenti alla manutenzione del verde. Spero di essere stato d’aiuto al Blog, scusandomi di qualche imprecisione vista l’ora tarda.
    Saluti Mario

  21. Biadone ha detto:

    A chi è affidata la manutenzione del verde pubblico a Braccagni?
    per la risposta rimando al post di Mario, che credo sia stato sufficientemente chiaro.
    Considerato l’ottimo lavoro svolto, in riferimento a quanto visto in passato, mi chiedo quali motivazioni hanno spinto a formulare la domanda, perchè così come posta e con quel titolo ci capisco poco.

  22. patrizio g. ha detto:

    Devo dire che effettivamente dietro le case rosse, luogo di ritrovo dei ragazzini di braccagni, per lughissimo tempo è stato pieno di spazzatura gettata a terra, lattine buste, bottiglie, quando non di peggio.
    Ogni volta che venivo a braccagni tutti si lamentavano e quando gli chiedevo perchè non andavano a dir a quei ragazzi di pulire, mi dicevano che erano pericolosi e violenti, oltre che maleducati.
    Allora ci sono andato io e da solo, nessuno mi ha minacciato, nessuno ha fatto il furbo, mi sono sembrati ragazzi come eravamo noi, poco abituati ad essere ripresi per strada dagli adulti al contraro di noi. Certo qualche battuta ci è scappata, ma devo prndermela se chi ha tutto da mparare da me non sa come trattarmi, devo prima di tutto insegnarli e sopportare. Comunque Ci ho parlato ed è stato pure divertente sentire le loro storie e scuse, inventate ma fantasiose… forse qualcuno mi ha preso pure in giro nel suo linguaggio ma insomma alla fine le carte che avevano in mano le hanno buttate nel sacco nero della spazzatura che era sotto la panchina, sacco che poi ho preso dicendogli che in fondo non era pesante e l’ho buttato nei bidoni li vicino. il giorno dopo c’era lo stesso sporco… se un altro avesse fatto come me, e un’altro ancora, forse i ragazzi, i nostri ragazzi, avrebbero imparato… non lo so.
    Comuque da qualche tempo ho notato una certa pulizia in quel luogo, poi sono venuto a sapere da Mario, il consigliere, della coop Betania e la cosa mi ha fatto veramente piacere, un pò perchè qualcuno finalmente si preoccupa di pulire in modo normale Braccagni, senza storcere troppo il naso, e poi perchè secondo me quella coop merita il plauso di braccagni per quello che fa, non solo nel pulirlo, ma anche per coloro che riesce a far lavorare, e dovremmo aitarla ad avere questi lavori nel nostro territorio, non in subappalto, ma facendo un appalto in questa nostra zona mirato a realtà come le coop betania dove il lavoro che fanno e i soldi che guadagnano onestamente e dignitosamente hanno un doppio valore, da un lato tengono pulita Braccagni meglio di altre realtà imprenditoriali pure che mirano solo al guadagno e basta, dall’altro aiutano chi ha bisogno a vivere una giusta vita dignitosa.

  23. moderator ha detto:

    Per Biadone: questo ce lo dovrebbe dire Gazon. Anch’io lì per lì pensavo che ci fosse un problema, ma mi pare che non è così. Credo che sia solo una legittima richiesta di informazioni, che interessa non solo chi ha fattola richiesta ma tutti i concittadini.

  24. Nello ha detto:

    Patrizio,purtroppo non sono solo i ragazzi a fare sporco. Forse sei nelle Puglie, altrimenti potresti fare un salto al parchino di via Andreoli per vedere. Il forte vento di fine anno abbattè un pino, dopo alcuni giorni qualcuno, forse aveva freddo, tolse le fronde e prese tutto il legno; oggi passando(ore 14.00 circa) ho notato che qualche furbone ha accatastato su quelle fronde rami di olivo e, mi sembra, leccio, residui di potature, sicuramente di qualche giardino signorile d’intorno

  25. gazon ha detto:

    Caro moderator la mia richiesta di apertura del forum è dovuta al fatto che, dove abito io e cioè nelle nuove case in prossimità di via guelfi, il verde è trascurato. Negli anni passati ho chiesto a coloro che venivano a sfalciare l’erba (non ricordo se Coseca o Barbini) come mai non venissero a curare anche la zona di via Guelfi e la risposta era che il comune non gli aveva ancora assegnato la zona (presumo a causa dei cantieri). A distanza di tempo vedendo che la cantieristica è ormai alla conclusione o conclusa vorrei capire se dalla prossima ed imminente primavera la zona verrà sottoposta alle cure degli incaricati. Presumo che anche la prossima estate saremo costretti a passeggiare nel vialetto parallelo a via Guelfi tra erba alta e rimanenze di cantiere, a meno che qualcuno non si preoccupi ed insita con il Comune facendo capire che anche quella zona oramai fa parte di Braccagni.

  26. braccagnino ha detto:

    Ma mi sbaglio o le sbarre di Braccagni non suonano più? Forse hanno il mal di gola oppure lo fanno per non dare noia ai braccagnini che si sono lamentati delle campane.

  27. Biadone ha detto:

    Finalmente è venuto fuori il problema ed è reale. Il problema è quella zona forse non fa ancora parte del verde PUBBLICO e si addita subito la Pubblica Amministrazione come responsabile, può darsi, ma mi chiedo e vi chiedo, “le rimanze di cantiere se le deve accollare il Comune?”

  28. gazon ha detto:

    Caro Biadone, non so chi si debba accollare le pulizie di cantiere, ma di certo non il cittadino. Gli accordi che il comune prende con le ditte costruttrici non li conosco. Io non voglio nè additare nè colpevolizzare nessuno ma mi sembra che la zona sia trascurata per quanto riguarda il verde. Credimi non è piacevole trovarsi serpenti e topi nel giardino tantopiù quando hai bambini piccoli. Se la vuoi sapere tutta il tecnico del comune qualche mese fa ci ha anche “rimproverato” perchè abbiamo tenuto in cura i giardini (comunali) in prossimità del residence “il sole” tagliando erba e pulendo (NOTA BENE: anche a nostre spese)! Allora bisogna che qualcuno faccia pace con il cervello…. perchè non se ne può più di questi controsensi!
    Inoltre noi abbiamo anche un problema (e se non erro qualcuno della circoscrizione ne è al corrente)riguardo all’irrigazione dei giardini dove il comune aveva promesso un pozzo (?!) che ancora non abbiamo visto…
    Capisco che la cura del verde dipende anche dal cittadino, ma così mi sembra veramente troppo.

  29. Biadone ha detto:

    Nel mio intervento ho premesso che il problema è reale e me ne dai conferma, ho solo cercato di stimolare la discussione, in quanto, nei post precedenti, sono state spese tante parole senza centrare il vero problema, che interessa direttamente chi vive in quella via ma riguarda l’immagine dell’intero paese.
    Deve essere sottolineato e apprezzato lo sforzo che, da cittadini consapevoli, state compiendo per mantenere pulita, per quanto possibile, quella zona.
    A questo punto il problema è sotto gli occhi di tutti quelli che leggono questo blog, comprese le istituzioni che, da quello che riferisci, conoscono già la situazione.
    Mi auguro che, con un piccolo sforzo da parte di tutti, si possa arrivare ad una soluzione o, comunque, a chiarire le responsabilità.

  30. gazon ha detto:

    Grazie Biadone.. attendiamo fiduciosi lo sviluppo della situazione….

Lascia una risposta

Devi essere iscritto per scrivere un commento.