12° Mostra Scambio d’Epoca 23-24 gennaio 2009 – Centro Fiere

CENTRO FIERE – 23 – 24 gennaio 2010 – MOSTRA SCAMBIO D’EPOCA

Ieri l’inaugurazione con la campionessa Silvia Giannetti

*

*
Max Bianco e il suo team: ecco cosa si riesce a fare con una moto!

*

Novità tra le novità: le spericolate evoluzioni con la mitica Vespa

Archiviato in: LE MANIFESTAZIONI

Tag:

RSSNumero commenti (9)

Lascia una risposta | Trackback URL

  1. Granocchiaio ha detto:

    dall’Ufficio Stampa Grosseto Fiere Spa

    Max Bianco e il suo team: ecco cosa si riesce a fare con una moto!
    Novità tra le novità: le spericolate evoluzioni con la mitica Vespa

    Il Freestyle Motocross mozzafiato del mitico Massimo (Max) Bianconcini ed il suo team di scatenati piloti rinnoverà le emozioni dei tanti spettatori che visiteranno il 23 e 24 gennaio la 12° edizione della Mostra Scambio auto e moto d’epoca nel nuovo Centro Fiere di Braccagni.
    Massimo Bianconcini, Vanni Oddera, Maurizio Poggiana, Luca Zironi e Nicola
    “l’impennatore” formano il gruppo di artisti di primo piano, i migliori riders a livello europeo, che nei due giorni della fiera proporranno un repertorio esclusivo di evoluzioni con le moto. Quest’anno si è aggiunto “l’impennatore”, ovvero Nicola che proporrà uno spettacolo tutto particolare in sella ad una mitica Vespa Piaggio con evoluzioni mai viste prima.
    Il team di Max Bianco è ormai internazionalmente affermato ed è reduce da spettacoli di altissimo livello portati in giro per il mondo; ultimi in ordine di tempo la partecipazione al “Riga” la Coppa del Mondo Night of the Jump, al “Motocross delle Nazioni” e “Estremo Oriente Russo” con shoow al massimo della difficoltà mai provati prima.
    Max Bianconcini “Bianco” ha iniziato a correre all’età di 6 anni, da lì fino a cinque anni or sono ha partecipato a diversi campionati, europei, mondiali ecc. Poi una buona parte della carriera ha partecipato a gare di supercross, approdando anche in America; infine la decisione di dedicarsi a tempo pieno all’FMX con risultati eclatanti. E vederlo compiere acrobazie mozzafiato è entusiasmante!
    Il suo debutto ufficiale in Maremma è avvenuto lo scorso anno proprio in occasione della passata edizione della Mostra di Auto e Moto d’Epoca e si può davvero dire che ha lasciato il segno. Quest’anno riserverà nuove fantastiche sorprese per strappare gli applausi del numeroso pubblico.
    Per informazioni sulla fiera e sugli spettacoli organizzati è possibile contattare la Segreteria di Grossetofiere al numero 0564/418783 (fax 0564/42527 (email: info@grossetofiere.it).


    Ufficio Stampa Grossetofiere Spa

  2. Granocchiaio ha detto:

    dall’Ufficio Stampa Grosseto Fiere Spa

    Le ultimissime news: 1° Trofeo Freestyle Grossetofiere

    Domenica 24 Gennaio alle ore 16 si terrà presso il nuovo Centro Fiere di Braccagni, in occasione della 12a edizione della Mostra Scambio di auto e moto d’epoca, il 1° Trofeo Freestyle Grosseto Fiere. Nel corso della competizione si esibiranno 4 piloti del gruppo Daboot che avranno a disposizione 4 minuti a testa per mostrare al pubblico ed alla giuria il meglio del loro repertorio, fatto di salti acrobatici e di figure mozzafiato. Il gruppo Daboot è formato dai migliori freestylers Italiani che si esibiscono non solo in Italia ma anche nelle maggiori competizioni internazionali dedicate a questa specialità. Uno spettacolo da non perdere che lascierà tutti con il fiato sospeso e che assegnerà al vincitore del 1° Trofeo Freestyl Grosseto Fiere una coppa commemorativa. L’avvenimento sarà ripreso da Teletirreno Maremma Channel.

    Ufficio Stampa Grossetofiere Spa

  3. Granocchiaio ha detto:

    12° Mostra Scambio Auto e moto d’Epoca

    Invito conferenza stampa
    Martedì 19 ore 10,30 sede di Grossetofiere – via Mameli a Grosseto

    Martedì 19 gennaio alle ore 10,30, nella sede di Grossetofiere in via Mameli 17 a Grosseto, si terrà la consueta conferenza stampa per la presentazione ufficiale del nuovo evento espositivo di Fimar: 12a Mostra Auto, Moto e Modellismo d’epoca che si terrà sabato 23 e domenica 24 gennaio nel Centro Fiere a Braccagni.

    Nell’occasione il Presidente di Grossetofiere, Riccardo Breda, con il suo staff, illustrerà i contenuti, tutte le novità di rilievo e la logistica riguardante l’edizione del 2010.

    Tutti gli organi di stampa sono invitati a partecipare.

    Ufficio Stampa Grossetofiere Spa

  4. Granocchiaio ha detto:

    12° Mostra Scambio d’Epoca
    23-24 gennaio 2009 – Centro Fiere

    Domani a Teletirreno la diretta per illustrare la fiera

    Va in onda domani sera, mercoledì 20 gennaio, alle ore 21,10, la puntata speciale della trasmissione “Stasera parliamo con” che avrà come oggetto la prossima manifestazione di Grossetofiere “12° Mostra Auto, Moto e Collezionismo d’Epoca”.
    Condotta dal direttore di Teletirreno–Maremma Channel, Giancarlo Capecchi, la puntata svelerà tutti i segreti dell’edizione 2010 con approfondimenti ed interviste ai protagonisti. Interverranno alla diretta Riccardo Breda, Presidente Grossetofiere Spa; Carlo Pacini, direttore Grossetofiere Spa; Roberto Rigetti, coordinatore Museo MostraScambio e vice-presidente Anteas (Associazione Nuovi Topolinisti e Auto Storiche); Franco Manusia, presidente Amas Grosseto (Associazione Maremmana automoto storiche); Danilo Cosci, segretario nazionale Fiat 500 Club Italia; Salvatore Ligeri per il Club Modellistico “Andreina Off-Road” di Castiglione; Santo Pingitore per il “Drive & Sound”. In collegamento telefonico Max Bianconcini del gruppo “Daboot” Free style. In studio una stupenda vettura d’epoca ed una sfilata di moda particolarmente simpatica.

    Riccardo Breda
    Presidente Grossetofiere Spa

  5. Granocchiaio ha detto:

    Domani l’inaugurazione
    Con la campionessa Silvia Giannetti

    Apertura dei cancelli sabato e domenica dalle 9 alle 18,30

    Apre oggi, sabato 23 gennaio, alle ore 9 la 12a edizione della Mostra Scambio Auto, Moto e Collezionismo d’epoca che ospiterà il pubblico fino a domani con orario continuato fino alle 18,30. Uno straordinario museo di vetture d’epoca, centinaia di modelli esposti all’esterno, convegni, esibizioni motoristiche, gare di auto radiocomandate, esposizione di spettacolari elaborazioni “auto tuning”, modellismo… tutto questo fa parte della grande manifestazione che si inaugura nel nuovissimo centro fiere del Madonnino di Braccagni. E c’è un’ulteriore novità che impreziosirà la manifestazione di quest’anno: ill taglio del nastro è affidato alla campionessa Silvia Giannetti, il pilota della scuderia moto KTM di ritorno dalla Parigi-Dakar dove ha conquistato il secondo posto tra le donne e terza tra gli italiani, straordinaria prestazione al fianco di Fabrizio Mugnaioli, l’altro pilota maremmano.
    La Mostra Scambio auto, moto e collezionismo d’epoca di Grosseto può vantare di essere oggi un appuntamento quasi imperdibile per migliaia di appassionati di tutta Italia, evento che ha trovato pian piano e con sforzi non indifferenti, la via del grande successo che ad ogni edizione magicamente si rinnova: oggi con i suoi quasi 13mila visitatori in soli due giorni si pone a pieno titolo tra gli avvenimenti espositivi più rappresentativi della Toscana. Atteso con impazienza dagli appassionati, l’appuntamento motoristico di inizio d’anno a Grosseto fa sempre parlare di sé. L’opportunità di visitare un museo di auto storiche, acquistare pezzi di ricambio, oggettistica, accessori, riviste, oppure girare tra le centinaia di modelli che fanno bella mostra di se schierati nei piazzali esterni, è troppo ghiotta per i visitatori che da tutta Italia ormai si ritrovano a gennaio nella terra di Maremma in occasione di questa manifestazione.
    Il programma delle manifestazioni a margine delle esposizioni anche quest’anno è vario e ricco di spunti interessanti, a cominciare del grande evento dedicato agli amanti del brivido con le spettacolari esibizioni del Freestyle Motocross del mitico Massimo (Max) Bianconcini, che assieme al suo gruppo partecipa agli eventi internazionali di maggior prestigio per le acrobazie con le moto. A loro si aggiunge quest’anno un altro grande pilota che si esibirà su Vespe Piaggio… l’Imperatore.
    Restyling completo anche per il museo che da questa edizione sarà ospitato nel nuovissimo padiglione direzionale del centro fiere. Un ambiente particolarmente indicato che grazie ad ampi spazi e architettonica impreziosirà i modelli esposti, i “gioielli” degli anni ’20 e ’30, vetture storiche di prim’ordine provenienti da importanti collezionisti italiani tra le quali spiccheranno marchi come Itala, Bianchi, Lancia, Om. Biglietto d’ingresso 7 euro.
    Per informazioni sulla fiera e sugli spettacoli organizzati è possibile contattare la Segreteria di Grossetofiere al numero 0564/418783 (fax 0564/42527 (email: info@grossetofiere.it).

    Ufficio Stampa Grossetofiere Spa

  6. wla giannetti ha detto:

    ciao silvia ti stimo

  7. Taglio del Nastro ha detto:

    Testimonial d’eccezione per il taglio del nastro della 12° edizione della Mostra auto e moto d’epoca che si è tenuta sabato mattina nel padiglione direzionale del complesso fieristico di Braccagni: Silvia Giannetti, la campionessa maremmana di moto, seconda classificata tra le donne alla Dakar 2010, ha presenziato all’inaugurazione ufficiale da protagonista. Presenti, assieme a lei, tutte le autorità che hanno, per l’occasione, avuto parole di elogio per la manifestazione e per l’operato del presidente di Grossetofiere, Riccardo Breda.
    In particolare Silvia Giannetti, alla quale la città aveva già tributato nei giorni scorsi i ringraziamenti per il successo ottenuto nella importante competizione e per la promozione che porta per il nostro territorio, si è detta felice di essere presente al taglio del nastro in quanto “questo è il mio mondo – ha sottolineato – fatto di motori, passione e sacrificio. Scopro con meraviglia – ha aggiunto Silvia – le bellezze che sono esposte in questo museo e nelle aree esterne, modelli che ci fanno tornare indietro nel tempo con piacere ed a cui è difficile resistere”.
    Il presidente di Grossetofiere Riccardo Breda porgendo il saluto alle autorità e agli ospiti, ha sottolineato “il lavoro portato avanti da tutto lo staff e dai collaboratori “particolarmente preziosi – ha detto – per la riuscita di questo evento. Grossetofiere ha iniziato da quest’anno un percorso particolarmente ricco di tappe che la porteranno a contare ben cinque manifestazioni espositive mentre altre sono attualmente allo studio. Un lavoro che metterà alla prova uomini e mezzi ma che porteremo avanti con impegno, passione e caparbietà”.
    Il sindaco di Grosseto, Emilio Bonifazi, il presidente della provincia, Leonardo Marras e il presidente della Camera di Commercio, Giovanni Lamioni, hanno sottolineato l’importanza degli eventi espositivi sia per le aziende locali che per tutto il territorio; “la crescita nel numero e nella qualità delle fiere dimostra – è stato detto – che con impegno e determinazione gli obiettivi si possono raggiungere”. In particolare Giovanni Lamioni ha avuto parole di apprezzamento per la Spa maremmana. “E’ questo il primo vero anno di operatività del nuovo centro fiere – ha detto – ma già dando uno sguardo ai manifesti che pubblicizzano le cinque fiere del 2010 ci si rende conto che la strada intrapresa è quella giusta”.

    Dopo il taglio del nastro la due giorni dei motori è entrata nel vivo con spettacoli e dimostrazioni. I piazzali esterni si sono via via andati riempiendo grazie ai tanti appassionati che hanno portato le proprie vetture in esposizione. Molto visitati gli stand dell’Amas e del Fiat 500 Club Italia che proponeva le mitiche Fiat 50 con allestimenti dei corpi militari, un modello “danzante” ed i particolari abiti di David Berti confezionati con veri e propri pezzi di Fiat 50.
    La 12° Mostra Auto e Moto d’Epoca prosegue oggi con apertura dei cancelli dalle ore 9 alle 18 continuato. Il prezzo d’ingresso è 7 euro ed i parcheggi sono gratuiti.

  8. Granocchiaio ha detto:

    E’ record: 12.000 presenze in 2 giorni
    La giornata di ieri (domenica) quella che ha fatto la differenza

    Questa volta è record davvero: 12.,000 presenze in due giorni sono un numero mai registrato nell’arco delle 11 precedenti edizioni della Mostra Auto d’Epoca. Il boom degli ingressi si è avuto nella giornata di ieri, domenica con i parcheggi che attorno alle 16 sono stati completamente saturati.
    Grossetofiere dunque archivia la 12° edizione della Mostra auto d’epoca con un boom di visitatori. Quest’anno le condizioni meteo sono state favorevoli e hanno consentito alla manifestazione di offrire al pubblico due giorni di divertimento.

    Apprezzamenti per il museo delle auto storiche che racchiudeva veri e propri gioielli del passato con vetture di inizio secolo tra cui la Ford T Roadster 1 serie anno 1915 modello del 1909 2900cc 20cv 64 km/h (l’auto di Stanlio e Olio); Citroen 5cv anno 1922, l’Itala 1907 4 cilindri, così come per le centinaia e centinaia di modelli di ogni tipo e marca che hanno fato bella mostra di sé negli ampi piazzali della mostra. Auto d’epoca a cui hanno fatto da contrasto anche stupende auto moderne come Porche o Ferrari, ammiratissime anche loro. Il pubblico ha partecipato con entusiasmo alle esibizioni mozzafiato del freestyle del team di Max Bianconcini che hanno fatto vedere il meglio del loro repertorio tra gli applausi.

    Le occasioni per divertirsi non sono mancate anche grazie alle dimostrazioni dei piccoli bolidi radiocomandati, delle favolose e potenti auto-tuning ed in loro impianti stereo, al museo delle Fiat 500 che ospitava anche la esclusivissima Fiat 500 ballerina che si è esibita al fianco di ballerini di break-dance, alle rombanti motociclette che via via hanno fato sentire la potenza dei loro motori. E poi tante, tantissime bancarelle con pezzi di ricambio di ogni genere, abbigliamento d’epoca, gadget, adesivi, manualistica,… un mondo che ha fatto felici coloro che erano alla ricerca di un pezzo particolare per restaurare la loro auto o moto, ma anche per i visitatori occasionali che hanno potuto fare un salto indietro nel tempo.

    Soddisfatto il presidente di Grossetofiere Riccardo Breda: “tenevo in maniera particolare al buon esito di questo evento – ha detto Breda – e gli ottimi risultati mi rincuorano: il pubblico ha risposto in gran numero e in definitiva è questo l’indicatore più importante per noi, quello che fa muovere l’ago della bilancia a favore o a sfavore rispetto al lavoro da noi svolto. Devo dire che i nostri sforzi sono stati ripagati e che i maggiori investimenti da noi effettuati in questa edizione per ciò che riguarda aree coperte e spettacoli hanno dato ottimi risultati. La soddisfazione è ancor maggiore nel constatare che il pubblico ha risposto affollando l’area espositiva e partecipando con entusiasmo alle diverse attività che nell’area si svolgevano. Un grazie al gruppo di Max Bianconcini per la professionalità dimostrata, agli amici del Fiat 500 Club per lo spettacolo break-dance, al Club della Vespa che hanno allestito un museo straordinario, ai modellisti, standisti e tutti coloro che con la loro presenza hanno reso ancora più interessante la manifestazione. L’appuntamento è per una 13° edizione ancor più grande”.

    Grossetofiere archivia questa 12° edizione della Mostra auto d’Epoca ma non può concedersi riposo. Sono infatti in via di ultimazione i lavori di allestimento dei prossimi due appuntamenti al Centro Fiere: “Avanti Tutta” che si terrà il dal 5 al 7 marzo e “Giardini di Marzo” dal 26 al 28 sempre di Marzo. Un tour de force per due eventi su cui la società presieduta da Riccardo Breda conta particolarmente.

    Ufficio Stampa Grossetofiere Spa

  9. marco3431 ha detto:

    Tutte sulle auto depoca e storiche. Auto gioielli della meccanica, un sito per appassionati di auto depoca Italiane e straniere

Lascia una risposta

Devi essere iscritto per scrivere un commento.