RIBOLLA: XVIII INCONTRO POESIA ESTEMPORANEA

Incontro di studio e performance   Documentare e rappresentare la tradizione

9-10-11- aprile 2010     Ribolla (Gr)   Centro civico -ex cinema Mori – Sala Arci

All’interno (tra i commenti) il programma

Enrico Rustici e Mauro chechi (Foto M.M.)

 

Archiviato in: LA CULTURA

Tag:

RSSNumero commenti (6)

Lascia una risposta | Trackback URL

  1. sentinella ha detto:

    Associazione Culturale “Sergio Lampis” Ribolla (Gr) organizza:
    Venerdì 9 aprile ore 17,00 – 20,00 – Ex cinema Mori – Centro civico Presentazione degli atti del convegno “Improvvisar cantando” del 2007
    ore 20,00 – 21,00 Cena ore 21,00 Teatro
    Sabato 10 aprile – ore 10,00 – 11,30 Ex cinema Mori – Centro civico Comitato di pilotaggio Seminario di verifica della ricerca
    Ore 11,30 – 13,00 Conferenza stampa
    Ore 13,00 Pranzo
    Ore 15,00 – 19,30 Proiezione di filmati con introduzione e commento di studiosi e poeti
    Ore 20,00 – 21,00 Cena
    Ore 21,00 – 23,30 Ex cinema Mori – Centro civico
    Seminario concerto: La Musica Popolare
    Concerto di canto e chitarra con Francesco Fais e Cristian Pante voci e Salvatore Carboni chitarra, e con accompagnamento dei gruppi locali.
    Domenica 11 aprile Ex cinema Mori – Centro civico
    ore 10,00 – 13,00 Seminario Il Canto, lo scambio, il dono
    La tradizione delle cerimonie di questua: Befanata, Maggiolata, Sant’Antonio
    Ore 13,30 Pranzo
    Ore 15,00 – 19,00 XVIII Sala Arci APPUNTAMENTO DI POESIA ESTEMPORANEA
    Poeti toscani:
    Enrico Rustici, Andrea Fiori, Simone Donnoli, Realdo Tonti, Irene Marconi, Gabriele Ara, Franco Cerccarelli, Benito Mastacchini, Fabrizio Ganugi, Ivo Mafucci, Lorenzo Clemente, Francesco Burroni, Lorenzo Michelini, Marco Betti, Emilio Meliani, Serena Cola, Elino Rossi, Umberto Lozzi, Mauro Mancini.
    Poeti laziali:
    Mario Monaldi, Agnese Monaldi, Franco Finocchi, Pietro De Acutis, Donato De Acutis, Giampiero Giamogante, Paolo Santini.
    Con la partecipazione in terzina al suono della ciaramella. Partecipazione straordinaria della cantante folk LISETTA LUCHINI e del Gruppo “I Torelli Maremmani”.
    Presentano la serata: Corrado Barontini, Antonello Ricci, Gabriella Pizzetti

  2. sentinella ha detto:

    Progetto transfrontaliero INCONTRO (Interventi Condivisi transfrontalieri di ricerca sull’oralità), gli enti partecipanti (Province di Grosseto – capofila; Lucca, Massa e Carrara, Pisa, Associazione “Voce” di Pigna, Corsica, ISRE – Istituto Superiore Regionale Etnografico della Sardegna, Università di Cagliari).
    Morbello Vergari, “Li sposi di San Bisognino, Compagnia Teatro Studio
    una rassegna di cinema etnografico:
    di Maurizio Ricci (soggetto di G. Kezich), Contadini e poeti (1986)
    di Michele Mossa e Michele Trentini, Il canto scaltro, 60 min. 2009
    di Marco Lutzu e Valentina Manconi, In viaggio per la musica, 22 min. 2004
    di Angelo Paoletti, La memoria cantata, min. 44,40;
    uno spettacolo in cui i musicisti del “Canto a chitarra” sardo dialogheranno con i gruppo della tradizione locale (Coro dei minatori di Santa Fiora e Torelli maremmani).
    Poeti estemporanei Corsi, Toscani e Laziali

  3. sentinella ha detto:

    La Poesia Estemporanea Trionfa a Ribolla – Poeti – Pubblico – Vino – Prodotti Tipici e Torta per il 18° Anniversario

    Alla fine della Tre giorni di Ribolla , nel contesto dell’ “ INCONTRO – Interventi Condivisi Trasfrontalieri di Ricerca sull’ Oralità”, c’è stato il trionfo della Poesia Estemporanea, quella vera.
    Oltre una trentina di Poeti, da tutta la Toscana, dal Lazio e dalla Corsica hanno tenuto inchiodati ai loro posti, dalle 15 alle 20 di Domenica 11 aprile, spettatori, artisti della rima, organizzatori, presentatori, studiosi, ricercatori e amanti delle parole in versi, fotocineporatori, all’interno della sala teatro ARCI Ribollina.
    Dalla piana dei minatori il XVIII° Appuntamento, con gli autori dei “versi in rima a botta e risposta”, la poesia estemporanea,  secolare da queste parti, riparte ”maggiorenne” e con un bel messaggio. Oltre i Poeti storici: Mastacchini, Chechi, Elino Rossi, i De Acutis ci sono  i giovani come i Rustici, le donne come Irene Marconi e poi tanti altri. La Poesia estemporanea è insomma viva, ha un suo futuro, ed è apprezzata da un pubblico,  colto e popolare, da giovani e adulti.  “La poesia come il cibo tradizionale – ha detto e ribadito la presentatrice Gabriella  Pizzetti – è un valore che lega persone e affetti ad un territorio”.
    Organizzatori  del pomeriggio poetico sono stati :l’Associazione Culturale “Sergio Lampis” di Ribolla, Comune di Roccastrada,  Centro Studi Tradizioni Popolari Toscani, Archivio delle Tradizioni Popolari della Maremma,  BancaCras Credito Cooperativo Chianciano Terme Sovicille. L’intero Progetto INCONTRO è sostenuto dalle Provincie di Grosseto, Lucca, Massa Carrara e Pisa; Istituto Superiore Etnografico della Sardegna, Università di Cagliari, Centro Culturel Centro Culturale Voce;  Regione Toscana, Regione Autonoma della Sardegna e Collectivité Territoriale de Corse. Sotto l’egida dell’Unione Europea e del “Marittimo- IT FR – Marittime Toscana – Liguria –  Sardegna Corse
    Corrado Barontini, fondatore ed anima della manifestazione, la Pizzetti e la Pannozzo, Antonello Ricci, hanno assistito tutti i poeti saliti sul palco. Questi , all’inizio, si sono presentati al loro modo: con un saluto in versi molto apprezzato.  Erano presenti , tra gli altri, i toscani: Enrico Rustici, Andrea Fiori,  Simone Donnoli, Irene Marconi,  Serna Cola e Unberto Lozzi del grossetano. Realdo Toni di Pistoia. Gabriele Ara, Fabrfizio Ganugi e Lorenzo Clemente di Prato. Franco Ceccarelli, Ivo Maffucci,  Lorenzo Nichelini e Marco Betti di Arezzo.
    Benito Mastacchini e Mauro mancini di Livorno. Francesco Buroni di Siena. Emilio Mediani di Pisa. Dal Lazio si sono presentati: Mario Monadi, Agnese Monadi, Franco Finocchi, Pietro Deacutis, Donato Deacutis, Giampiero Giamogante e Paolo Santini.  Dalla Corsica: Peri, Ristori,  Barri  e Cantucci.
    Il pubblico ha sottolineato con applausi i: contrasti, i canti a più voci e le riflessioni che hanno svariato sui temi: Il bacio; La lega – L’Italia Unita; Adamo – Eva; La Pedofilia  (magistralmente trattato e con il dovuto rispetto); Tortelli – Amatriciana  (cucina, Toscana – Lazio);  La Madonna – Il ministro Gelmini – Gianna Nannini; Il Passato – Il Presente;  I Canti della Corsica Pastorale e Contadina ( con un suggestivo ricordo della tragedia dei minatori morti nel 1954); Oste – Editore – Astemio e in chisura Campagnolo – Cittadino. Altro momento di intensità emotiva c’è stato quindi al taglio della torta con il Barontini che ha letto, “a proposito”, una bella ottava  di Benito Mastacchini  ( che pubblichiamo a parte) e con il sindaco di Roccastrada  Innocenti che, in perfetta sintonia,  ne ha letta una dai lui composta, sinceramente applaudita.
    Dopo la “merenda- cena” con cibi tradizionali ( donzelle, bruschette, schiaccia con gli scriccioli ecc , dolci fatti in casa, vino dai boccioni)  la festa è ripartita con i canti in terzina al suono delle ciaramelle. I poeti,  mai domi,  hanno ripreso il loro posto al microfono,  prolungando fino a tarda una festa da incorniciare.

    M.M.
    Tratto da 0564NEWS              

  4. sentinella ha detto:

    Pubblicate le foto dell’incontro dei poeti di Ribolla

Lascia una risposta

Devi essere iscritto per scrivere un commento.