Braccagni 1 maggio 2011: raduno maggerini

 

pettirossi roccastradabriganti di maremmail pubblico

Braccagni (Gr) Loc. San Rocchino ore 14,00 – 19,00
Raduno squadre Maggerini, cantastorie ed “estempori cantori” in ottava rima. Esposizioni di attività artigianali, culturali e merenda popolare a base di baccelli, formaggio e prodotti locali.
E’ una organizzazione  Gruppo Tradizioni Popolari Galli Silvestro.

Archiviato in: LE MANIFESTAZIONI

Tag:

RSSNumero commenti (9)

Lascia una risposta | Trackback URL

  1. roberto ha detto:

    Da domani a domenica a Scansano tre giorni di culture popolari. Studiosi poeti e musicisti da Sardegna, Corsica, Maremma per il Progetto Incontro.

  2. mezzolitro ha detto:

    E a Braccagni? Che si sappia, la festa del Maggio la fanno?

  3. Tancredi fu Braccagni ha detto:

    La corale “Giuseppe Verdi” canta il maggio ad Arcidosso, i Madrigalisti cantano il maggio a Mancino.
    A quando il Coro della Scala di Milano che canterà il maggio a Braccagni?

  4. braccagni.info ha detto:

    Siete tutti invitati alla ormai consueta “Festa del 1° Maggio”.
    Dal 1991 squadre di “maggerini” provenienti da tutte le parti della Maremma si danno convegno nel pomeriggio del 1° maggio per esibirsi nella suggestiva cornice dell’oliveto di San Rocchino a Braccagni (GR), ai piedi di Montepescali, palcoscenico ideale per la manifestazione, occasione di incontro tra i gruppi portatori di questa antica tradizione che offre la possibilità di ascoltare formazioni che si presentano con modi diversi di cantare.
    Tra le squadre che vi partecipano da ricordare: il Coro degli Etruschi, Ottava Zona, Ribolla, Roccatederighi, Pettirossi di Roccastrada, I Briganti di Maremma, i Rosolacci oltre alla squadra di Braccagni.
    L’incontro è anche un’ottima occasione per ascoltare autentici interpreti della nostra cultura popolare: poeti estemporanei quali Elino Rossi e i giovani Enrico Rustici e Francesco Cellini, stornellatori come Gildo dè Fantardi e Pietro Lino Grandi, cantastorie come Mauro Chechi e cantanti folk come Lisetta Luchini e Silvana Pampanini.
    Ogni anno nella festa, oltre all’immancabile merenda a base di prodotti tipici locali (merenda ed entrata ad offerta), sono presenti spazi adibiti ad esposizioni culturali, mostre fotografiche, dimostrazioni pratiche attinenti attività artigianali (ceramista, seggiolaio).
    L’appuntamento, reso possibile grazie alla attività del Gruppo Tradizioni Popolari “Galli Silvestro”, con il patrocinio del Comune, la collaborazione Amministrazione Separata Beni di Uso Civico di Montepescali e la sponsorizzazione del Credito Cooperativo di Grosseto Banca della Maremma, è divenuto un rilevante punto di incontro per manifestazioni folcloristiche della provincia .

    Edo Galli

    • Roberto Spadi ha detto:

      Bravi, venite numerosi, divertitevi, però mi raccomando, la zona del palco e delle merende resta comunque un oliveto, trattatelo con il rispetto che meritano gli olivi e chi li custodisce con tanta fatica!

  5. Patrizio G. ha detto:

    Buon primo maggio a tutti!!!
    E oggi tutti a sentire i maggerini cantare nell’uliveto
    ai piedi di montepescali…

  6. roberto ha detto:

    Edo Pettorali(poeta) – Luciano Falciani(caposquadra maggerino)
    Cari amici, in questa giornata particolare, che ci riporta a felici momenti passati insieme, vi ricordo con molto affetto.
    Un pensiero anche per il poeta “Volpino”: forza rimettiti presto, come presto si deve rimettere un giovane amico di Braccagni.

  7. braccagni.info ha detto:

    Una bella giornata accompagna cinque ore di canti del maggio nell’ottima cornice dell’oliveto di San Rocchino. Presentate da Fabrizio Pompily si sono alternati vari gruppi, tra gli altri: Velso dell’Uccellina, Vagabondi della Marsiliana, Pettirossi di Roccastrada, Rosolacci, Coro degli Etruschi, Briganti di Maremma, oltre alla squadra di casa di Braccagni, presentata da Francesco Cellini il quale ha rivolto un’ottava all’amico Tommi. Inoltre: Lisetta Luchini, Pietro Lino Grandi, poeti come Donato de Acutis, Elino Rossi, Enrico Rustici, Giocondo Storai.
    Ragguardevole la presenza del pubblico. L’appuntamento è per il prossimo anno per la XXII edizione.

Lascia una risposta

Devi essere iscritto per scrivere un commento.