Sagra della polenda e della padellata di maiale 14-15-16 e 21-22-23 ottobre


Archiviato in: LE MANIFESTAZIONI

RSSNumero commenti (3)

Lascia una risposta | Trackback URL

  1. Roberto Spadi ha detto:

    Domenica sono stato alla sagra della polenta, che ve lo dico a fà, anzi ve lo dico, la polenta è buonissima! Bollente, così tanto che mi si è “scottato” l’esofago!
    L’ho mangiata con le spuntature di maiale, e fritta; per la verità mi hanno fatto assaggiare anche i fegatelli (indovinate… buonissimi!), un pochino di tagiatelle al ragù (idem come sopra….
    Se posso fare un’appunto agli organizzatori, direi che nel menù manca un dolce a base di polenta, ad es. una bella ramaiolata di polenta fatta con la farina di castagne e un tòcco di ricotta!

  2. il Ganascia ha detto:

    Io invece devo dì che ancora un ci so stato. Perché? Perché avevo paura del freddo! Poi m’hanno detto che c’era il riscaldamento, ma insomma il giorno è caldo quasi come d’estate, ma la sera, specie se c’è vento, tirano delle zizzole!
    Domanda: ma unn’era il caso di aprì bottega a mezzogiorno? Specie per la domenica?
    Comunque andare ci voglio andà, perché la pulenda mi piace, la padellata pure e i fegatelli scopa. Così si vede se so all’altezza di quelli di Montepescali che erano veramente boni.
    Pel dolce credo abbi ragione lo Sciabolik: la farina di castagne già c’è, e allora perché non fanne un castagnaccio o un dolce a base di pulenda di castagne e ricotta? Il vino novo già si trova in giro………….lo sai che sposalizio ci sarebbe da fa!

  3. Carlo Vellutini ha detto:

    Io ho già dato per la prima sera. La Polenta con la Padellata è tanta roba. Il tendone è riscaldato e la polenta calda ti fa passare anche i pochi rimasugli di freddo!!! La polenta fritta è spettacolare…mi sa che quasi quasi batte anche le patatine della sagra!!! O forse lo chef è più bravo con il mais che con la patata!!! 😉

Lascia una risposta

Devi essere iscritto per scrivere un commento.