Domenica 18 è uscito il nuovo giornalino Braccagni.info

Archiviato in: LA NOTIZIA

RSSNumero commenti (22)

Lascia una risposta | Trackback URL

  1. Granocchiaio ha detto:

    Domenica 18 dicembre ore 16 presso il Centro di Promozione Sociale “Gli Anta” presentazione del nuovo giornalino di questo blog

    Nella stessa occasione il coro Livallia eseguira il tradizionale Concerto di Natale

    Saranno poi festeggiati gli 80 e 90enni

    Al termine un rinfresco per tutti gli intervenuti

  2. mezzolitro ha detto:

    Era ora che uscisse, ‘sto giornalino.

  3. Ric ha detto:

    Posso dire la mia? Un ringraziamento particolare per questa “impresa” molto difficile da attuare va fatto al Granocchiaio che ha voluto fortemente il giornalino che io ho visto ed è molto bello e tutto a colori.
    Un altro ringraziamento va fatto a tutti coloro che vi hanno partecipato e che hanno reso possibile, sia economicamente che con la loro volontaria disponibilità, l’edizione di questa pubblicazione molto bella e che tratta dei problemi, delle storie e della vita di tutti i giorni di Braccagni e dintorni.
    Diciamo anche che chi volesse ricevere il giornalino a casa (perchè lontano od impossibilitato) lo potrà fare rivolgendosi a Braccagni.info
    Un altro ringraziamento va alla gente di Braccagni che negli anni hanno avuto la pazienza di visitare il blog Braccagni.info, da oggi anche su carta e che continua a trattare dei problemi e della vita dei braccagnini.

  4. Carlo Vellutini ha detto:

    Il giornalino penso che sia un nuovo punto di partenza per l’associazione “Braccagni.info”. Se il nostro blog è ormai conosciuto, con la rivista cartacea si va a coprire quel gap che ancora manca tra chi naviga su internet e non lo fa. In particolar modo si cerca di creare un servizio importante per la popolazione anziana del nostro paese.
    Credo che in questo caso i ringraziamenti vadano a chi, in prima persona, si è battuto per riuscire in quella che è una vera e propria impresa, cioè partire da zero ed arrivare alla creazione di una bellissima rivista a colori. In primis un grazie va al Granocchiaio che ci ha creduto sin dalle prime battute. Con lui va al nostro Mezzolitro ed al Ric. Tutti fondamentali nella ricerca degli sponsor che ringrazierò a parte, perché lo meritano. Io e Nello abbiamo dato il nostro contributo nel sostenere l’iniziativa e, soprattutto, nel dare fiducia a persone che, obiettivamente, hanno dimostrato sul campo di saperla meritare. Detto questo è giusto però ricordare che chi ha creduto nel giornalino, cioè gli sponsor, sono stati coloro che hanno effettivamente reso possibile questa impresa. Il periodo è difficile per tutti ma le aziende del nostro territorio hanno fatto capire di avere un legame forte con il nostro paese. E di questo gli va reso un grande merito!!!

  5. Ric ha detto:

    Piccola storia di Braccagni.info
    Adesso che siamo vicini alla presentazione del giornalino Braccagni.info vorrei dire come è nata questa idea del blog che porta lo stesso nome.
    Noi partimmo ai primi degli anni 2000 con il sito internet della Festa del Maggio http://www.maggerini.it che inizialmente era fatto in maniera molto artigianale, con le pagine scritte a mano e controllate poi da un programma di validazione per valutare la correttezza del codice html con cui veniva generata la pagina internet stessa. Maggerini.it ha avuto svariate versioni fino alla penultima multilingue che ci diede grandi soddisfazioni; infatti all’ultima festa del Maggio che si tenne al Campo della Fiera si presentò un certo numero di turisti stranieri che avevano letto della manifestazione per internet.
    Decidemmo di affiancare al sito maggerini.it anche un blog sul quale scrivere tutte le notizie del paese di Braccagni; una cosa molto artigianale della quale non ne conoscevamo la portata. Infatti quando il Granocchiaio scrisse quell’articolo “I monumenti del mazzo”, avemmo un numero così grande di lettori che il blog (amatoriale e molto limitato) andò in crash, fatto che ci obbligò a costruire la prima versione di Braccagni.info su uno spazio Web di nostra proprietà. Da lì siamo arrivati all’ultima versione (quella attuale) studiata con una struttura “a giornale” per dare una distribuzione omogenea delle notizie. In particolare l’attuale versione è costituita da svariati programmi che ne automatizzano molte attività che non potremmo fare manualmente. Da circa un anno il gruppo di amici ha costituito l’Associazione Culturale Braccagni.info che ha deciso di riprendere l’edizione di un giornalino per gli abitanti di Braccagni specie per coloro che non possiedono internet, ricco di foto degli abitanti e dei dintorni.
    Questo giornalino, molto ben fatto e colorato, è stato studiato fin nei minimi particolari da esperti di editing e di composizione, stampato in carta di qualità: un ritorno alla tradizione di informare la gente anche attraverso la carta stampata che internet dovrebbe eliminare, ma che invece piace ancora a molti.

  6. neghelli ha detto:

    Ma guarda come so’ bravi ‘sti braccagnini. Domenica vengo volentieri.

  7. rosetta ha detto:

    non vedo l’ora bravi ragazzi

  8. Ric ha detto:

    Mezzolitro ma te come fai a venire alla presentazione se devi andare allo stadio per fare la telecronaca di Braccagni-Alberese??

    • mezzolitro ha detto:

      Effettivamente sarebbero problemi grossi, di ganzo che c’è un fatto che taglia la testa al toro: ‘un vò da nessuna parte perchè sò “gli arresti domiciliari”…

  9. Rosenkrantz ha detto:

    Incredibilmente, mi hanno riferito elogi sperticati a codesto giornalino, come si possono avere alcune copie di cotanto ingegno?

    • Ric ha detto:

      Le copie del giornalino Braccagni.info sono in vendita all’edicola Il Calamaio di Braccagni oppure dal Granocchiaio (se riesci a trovarlo…) oppure da Nello.
      Ieri sera siamo stati tutti presenti al Centro Gli Anta per i festeggiamenti agli 80/90enni e lì abbiamo venduto un po’ di copie del giornalino Braccagni.info
      Che pensavi? Il giornalino è bello!

      • Rosenkrantz ha detto:

        Rimembravo un opuscolo chiamato la Sentinella del Braccagni che mi deprimeva il cor.

        • Nello ha detto:

          Caro Rosenkrantz io non sputo sul piatto dove mangio o ho mangiato.
          Non mi sembra il caso di denigrare la “Sentinella”, in fondo è il giornalino da cui è nato il blog. Se ricordi bene il contenuto, specie negli ultimi numeri, era molto simile a quello del Magazine “Braccagni.info” l’unica differenza è la tipologia di stampa. L’associazione ha rischiato, qualcuno per questo si è ritirato, ma l’esito finale è stato positivo, visto come è stato accettato in prevendita.
          Mi è stato detto che presto devrebbe uscire il nuovo numero della “Sentinella” diverso nella stampa e nei contenuti, io lo prenderò senza remora, come penso abbiano fatto gli amici del GTPGS con “Braccagni.info” e spero che le eventuali critiche servano solo per migliorarsi a vicenda.

        • Ric ha detto:

          La Sentinella del Braccagni è un’altra pubblicazione di Braccagni: va bene, siamo in buone relazioni con quelli che la pubblicano; Braccagni.info parla di vita di paese, di problemi generali, del Polo Logistico, ecc. ecc.
          E poi è bene che tutti lo sappiano: Braccagni.info sta studiando per una rubrica rivolta ai giovani e curata da un giovane (non vi dico di più), quindi ragazzi di Braccagni seguiteci!!

  10. neghelli ha detto:

    Bravi tutti!!!

  11. mezzolitro ha detto:

    Certo che dù foto e quattro righe pè dì come è andata la presentazione del giornalino e soprattutto la premiazione dei vecchietti dell’Anta a chi non è potuto intervenì, ‘un ci vorrebbe niente, infingardi.

    • Ric ha detto:

      Le foto sono pronte (e c’erano du’ fotografi mica scherzi!). Il fatto è che ieri sera siamo ritornati tardi. Ora siccome il Granocchiaio è dato pe’ disperso almeno in mattinata, si spera di scaricalle in serata. ‘Un ti preoccupà e si mettano appena si pole.
      La degenza ti ha messo la smania? 🙂

  12. Webmaster ha detto:

    Si invitano i moderatori ad osservare con scrupolo l’ammissione di nuovi utenti che vogliono partecipare alla discussione attraverso la verifica di validità delle rispettive email. Questo non certo per volontà nostra, ma per l’obbligo di osservanza di leggi specifiche in materia di editoria.
    Il blog Braccagni.info non cancellerà mai opinioni personali o critiche di utenti se osservate queste procedure.
    La procedura di identificazione avviene attraverso il link nella barra laterale della homepage (area di accesso…) nel link “registrati”. Una volta completato l’inserimento del proprio nickname e password, il sistema invia alla email indicata un messaggio con un link da cliccare che serve per identificare il nuovo utente.
    Tutti gli utenti che sono già iscritti e che discutono da tempo sul blog non devono effettuare questa procedura

  13. Granocchiaio ha detto:

    si ricorda che il giornalino è disponibile all’edicola di Francesca, ma lo trovate anche al Red Baron Bar e dal Bernasconi

Lascia una risposta

Devi essere iscritto per scrivere un commento.