Concorso Maitre dell’anno 2012

 

i quattro concorrenti

 

CREPE BOTTA DI VITA

ANNALISA BENOCCI (la vincitrice)

GREEN CREPE

AVNI BUFI

SCHAITEN CREPE

JASSELIM MAGDONADO

COFFEE CREPES

MASSIMO RICCI

GLI ESAMINATORI

Il Granocchiaio dice la sua

Granocchiaio Gastronomo

Granocchiaio con due studentesse compaesane

reperire il nome!

 

Archiviato in: IL MANGIARE ED IL BERE

RSSNumero commenti (1)

Lascia una risposta | Trackback URL

  1. Granocchiaio ha detto:

    Concorso Maitre dell’anno 2012

    Presso l’Istituto Professionale Enogastronomico e l’Ospitalità Alberghiera di Grosseto si è svolto l’annuale concorso per il Maitre dell’anno 2012.
    La selezione grossetana si è svolta grazie all’organizzazione dell’ Associazione Maitres Italiani Ristoranti e Alberghi (A.M.I.R.A.) – Sezione di Grosseto, sotto la guida del Maestro e responsabile Adriano Brandi coadiuvato nell’occasione da un Gran Maestro dell’A.M.I.R.A..

    Erano presenti come esaminatori la signora Enrica Angiolini Guidi come ristoratrice (il Miramare di Castiglioni della Pescaia), il delegato A.I.S. per Grosseto Giovanni Prisco per le valutazioni inerenti il vino, il sottoscritto in qualità di Gastronomo.
    Quest’anno la prova prevedeva la preparazione di “crepes” da affinarsi alla lampada. Questa, come si vede dalle foto, altro non è che un fornello che scalda la padella in rame stagnato dove il maitre fa gli ultimi passaggi per la preparazione dei piatti.
    Quattro giovami allievi – due ragazze e due ragazzi – si sono cimentati nella prova con bravura nonostante l’evidente emozione di qualcuno.

    Dopo l’esecuzione e lo scrutinio dei voti si è avuta la seguente classifica:
    1° – ANNALISA BENOCCI con la “CREPE BOTTA DI VITA”
    2° – AVNI BUFI con la “GREEN CREPE”
    3° – JASSELIM MAGDONADO con la SCHAITEN CREPE
    4° – MASSIMO RICCI con la COFFE CREPES

    La vincitrice Annalisa Benocci parteciperà quindi alle selezioni toscane e se vince (come noi le auguriamo) parteciperà alle finali italiane per il titolo di Maitre dell’anno 2012

    Ottima organizzazione e impegno da parte di tutto l’Istituto sia nel corpo docenti che nei ragazzi che frequentano. Bella storia. E tanti auguri ad Annalisa che sa muoversi già con padronanza, spigliatezza e bravura.

Lascia una risposta

Devi essere iscritto per scrivere un commento.