Le stanze della memoria

Archiviato in: LA CULTURA

RSSNumero commenti (3)

Lascia una risposta | Trackback URL

  1. Granocchiaio ha detto:

    Ricordate il libro “Fedora, tasselli di una vita difficile” di Rosetta Melani? Fu presentato l’anno scorso a Montepescali ed ebbe presentazione e commenti anche su questo blog. Una volta rotto il ghiaccio Rosetta si è messa di nuovo a scrivere racconti e poesie. Ma questo non gli ha impedito di rivedere la sua creatura, il suo primo libro, quello covato in cuore per anni e che poi è riuscita a dare alle stampe.
    E leggendo e rivedendo il libro si è accorta che l’editore non l’aveva aiutata più di tanto e inesperta com’era si è poi accorta che il suo libro poteva essere meglio presentato e concepito. Ecco allora che grazie ad un amico ha rivisto tutto il libro sia nella punteggiatura che nell’esposizione. Quello che i tecnici chiamano editing.
    E allora anche la veste è stata ridisegnata, meno naif, più mediatica e poetica.
    E il titolo lascia la vecchia dizione per approdare ad un più evocativo: Le stanze della memoria
    Ecco allora che ci viene riproposto questo bellissimo libro “risciacquato” all’interno e con un nuovo vestito all’esterno.
    Complimenti ed auguri alla nostra cara amica. Aspettiamo ora qualche suo racconto o poesia. Io gli avevo richiesto il seguito del libro. Ma lei ha sempre detto che non ci sarà. E io continuo a sperare.

  2. Paola ha detto:

    Complimenti veranente!!!
    Un titolo migliore non sarebbe possibile!!!
    Anch’io confido nel secondo libro!!!!
    Magari in cuor tuo esiste Gia’ …. Forza Rosetta!!!

Lascia una risposta

Devi essere iscritto per scrivere un commento.