35a Fiera del Madonnino 24-28 Aprile 2013

*

download madonnino

 

 

MERCOLEDI’ 24 APRILE

Ore 9.00 / 18.00 Apertura al pubblico

Ore 9.00 / 13.00 Sala Conferenze palazzina direzionale: “Sicurezza e salute in agricoltura: finalità e gestione della documentazione aziendale” – convegno organizzato da Ordine dei Dottori Agronomi e Forestali e dal Collegio dei Periti Agrari Laureati della Provincia di Grosseto

Ore 9.30 palazzina direzionale: chiusura del progetto didattico “Adotta un Diritto” – Dubidoo e Unicef – presentazione dei lavori svolti dalle scuole medie di Grosseto sul tema dei diritti dell’infanzia

Ore 10.30 –  Inaugurazione ufficiale alla presenza delle autorità locali

Ore 15.00 Sala Conferenze palazzina direzionale: Assemblea dei Soci Grossetofiere SpA (ingresso riservato)

 

GIOVEDì 25 APRILE

Ore 9.00 / 18.00 Apertura al pubblico

Ore 11.00  Area Talk Show: “Sai proprio tutto sull’olio di oliva?” –  degustazione guidata aperta al pubblico a cura di Maria Valeria Cittadini Capogruppo Degustazione Olio Grosseto.

 

VENERDì 26 APRILE                                

Ore 9.00 / 18.00 Apertura al pubblico

Ore 14.00 Padiglione lato ovest: Apertura Mostra Nazionale Bovini di Razza Chianina iscritti al Libro Genealogico (programma all’interno)

 

SABATO 27 APRILE

Ore 9.00 / 18.00 Apertura al pubblico

Ore 10.00 / 12.00 palazzina direzionale: convegno “La genomica, strumento per la selezione zootecnica”

Ore 16.00 Area Talk Show: “Pecorino, formaggio antico dal gusto moderno” – introduzione di Andrea Righini Direttore del Consorzio Tutela Pecorino Toscano D.O.P. e guida alla degustazione a cura di Simone Spadi Maestro Assaggiatore

 

DOMENICA 28 APRILE

Ore 9.00 / 18.00 Apertura al pubblico

Ore 11.00 Area Talk Show: “Impara a conoscere il vino” – degustazione guidata aperta al pubblico a cura di Antonio Stelli delegato A.I.S. Grosseto

Ore 15.30/17.00 Padiglione Mostra Nazionale Bovini di Razza Chianina iscritti al Libro Genealogico: “parata finale dei primi classificati e proclamazione dei campioni assoluti con premiazioni”

 

Archiviato in: LA NOTIZIALE MANIFESTAZIONI

RSSNumero commenti (9)

Lascia una risposta | Trackback URL

  1. Granocchiaio ha detto:


    Giovedì 18 aprile (ore 10,30)
    conferenza stampa di presentazione

    Giovedì 18 aprile, alle ore 10,30, nella sede Grossetofiere in via Mameli 17 a
    Grosseto, si terrà la conferenza stampa per la presentazione della 35a edizione
    della Fiera del Madonnino che ospiterà anche la 28a edizione della Mostra Nazionale della Razza Chianina
    Come consuetudine il presidente di Grossetofiere, Riccardo Breda, e il
    direttore, Calo Pacini, illustreranno tutte le novità e gli appuntamenti di questa edizione.
    La stampa è invitata a partecipare.

    Ufficio Stampa Grossetofiere Spa

  2. Granocchiaio ha detto:

    Programma

    MERCOLEDI’ 24 APRILE
    Ore 9.00 / 18.00 Apertura al pubblico
    Ore 9.00 / 13.00 Sala Conferenze palazzina direzionale: “Sicurezza e salute in agricoltura: finalità e gestione della documentazione aziendale” – convegno organizzato da Ordine dei Dottori Agronomi e Forestali e dal Collegio dei Periti Agrari Laureati della Provincia di Grosseto
    Ore 9.30 palazzina direzionale: chiusura del progetto didattico “Adotta un Diritto” – Dubidoo e Unicef – presentazione dei lavori svolti dalle scuole medie di Grosseto sul tema dei diritti dell’infanzia
    Ore 10.30 – Inaugurazione ufficiale alla presenza delle autorità locali
    Ore 15.00 Sala Conferenze palazzina direzionale: Assemblea dei Soci Grossetofiere SpA (ingresso riservato)

    GIOVEDì 25 APRILE
    Ore 9.00 / 18.00 Apertura al pubblico
    Ore 11.00 Area Talk Show: “Sai proprio tutto sull’olio di oliva?” – degustazione guidata aperta al pubblico a cura di Maria Valeria Cittadini Capogruppo Degustazione Olio Grosseto.

    VENERDì 26 APRILE
    Ore 9.00 / 18.00 Apertura al pubblico
    Ore 14.00 Padiglione lato ovest: Apertura Mostra Nazionale Bovini di Razza Chianina iscritti al Libro Genealogico (programma all’interno)

    SABATO 27 APRILE
    Ore 9.00 / 18.00 Apertura al pubblico
    Ore 10.00 / 12.00 palazzina direzionale: convegno “La genomica, strumento per la selezione zootecnica”
    Ore 16.00 Area Talk Show: “Pecorino, formaggio antico dal gusto moderno” – introduzione di Andrea Righini Direttore del Consorzio Tutela Pecorino Toscano D.O.P. e guida alla degustazione a cura di Simone Spadi Maestro Assaggiatore

    DOMENICA 28 APRILE
    Ore 9.00 / 18.00 Apertura al pubblico
    Ore 11.00 Area Talk Show: “Impara a conoscere il vino” – degustazione guidata aperta al pubblico a cura di Antonio Stelli delegato A.I.S. Grosseto
    Ore 15.30/17.00 Padiglione Mostra Nazionale Bovini di Razza Chianina iscritti al Libro Genealogico: “parata finale dei primi classificati e proclamazione dei campioni assoluti con premiazioni”

  3. Granocchiaio ha detto:

    Bus Navetta

    Grossetofiere ripropone anche per la Fiera del Madonnino il bus-navetta per e dalla fiera che permetterà a chi non vorrà utilizzare l’auto per recarsi a visitare la 35 edizione di usufruire di un mezzo pubblico. Il bus navetta partirà Stazione FS ogni ora dalle ore 09.00 alle ore 16.00: fermate via della repubblica (Tribune parcheggio Velodromo), via Senese Ospedale. Partenza dal Centro Fiere ogni 60’ dalle ore 11.30 alle ore 19.30.
    Grossetofiere continua ad investire risorse in questo servizio consapevole degli importanti risvolti sociali che permettono, in questo modo e senza spesa alcuna, anche a chi non ha l’auto o non è in grado di guidare, di godersi l’evento della Fiera del Madonnino.

  4. Granocchiaio ha detto:

    Numeri importanti anche per la 35° edizione della Fiera del Madonnino che apre i cancelli mercoledì 24 aprile per chiudere domenica 28. Cinque giorni di esposizione per la grande fiera campionaria fiore all’occhiello di Grossetofiere e di tutta la provincia di Grosseto. 283 espositori e più di 48.000mq di area occupata tra esterna ed esterna, 121 aziende provenienti dalla provincia di Grosseto, 78 dalla Toscana e 84 da altre regioni: sono dati che ben fanno comprendere lì importanza che riveste questo evento, non solo per chi vi partecipa ma per tutto l’indotto che muove migliaia di persone tra allestitori, organizzatori, logistica, allestimenti, pubblicità ecc.
    Il quadro che si delinea lo ha dipinto bene il presidente di Grossetofiere Riccardo Breda che nel corso della conferenza stampa ha illustrato tutte le novità di questa edizione. “Il settore che più di altri ha confermato ed ampliato gli spazi è quello dell’agricoltura – ha detto Breda – che pur in difficoltà dimostra ancora vitalità e voglia di riprendersi il ruolo che gli compete, specie nella nostra provincia. Quest’anno in più – ha sottolineato Breda – ospitiamo la 28° edizione della Mostra dei Bovini di Razza Chianina, evento che abbiamo fortemente voluto insieme alle associazioni e alla Camera di Commercio superando l’agguerrita lotta dell’Umbria. Sarà un appuntamento biennale per la provincia di Grosseto ma spero che nell’anno in cui non ospiteremo la Chianina il settore dell’allevamento possa comunque essere rappresentato al Madonnino; penso ad esempio ad una collaborazione tra le associazioni e le istituzioni per dare vita a manifestazioni all’interno della Fiera del Madonnino che abbiano come comune denominatore gli allevatori e possano contribuire a rilanciare e qualificare il settore”.
    “Ci apprestiamo a vivere – ha proseguito Breda – uno dei momenti più interessanti per il tessuto economico e sociale della nostra provincia rappresentato appunto dall’appuntamento con la tradizionale Fiera del Madonnino. Evento che è unanimemente considerato particolarmente gradito da aziende e pubblico e che rappresenta il fiore all’occhiello di Grossetofiere grazie alla sua lunga tradizione e al grande know-out che può oggi vantare. Pur non nascondendo le palesi difficoltà che anche la società che rappresento incontra nel portare avanti i suoi progetti a causa proprio del prolungarsi di una crisi che in pochi avevano pronosticato così persistente, devo però sottolineare che da parte delle aziende e del mondo imprenditoriale sia locale che regionale rimane viva la volontà di provare a reagire di fronte alle avversità economiche, pensare positivo e approfittare delle occasioni che Grossetofiere offre loro per mettere in vetrina il frutto del proprio lavoro. E in questo senso la Fiera del Madonnino si pone al top nel palinsesto regionale catalizzando attenzione nei più svariati settori.
    Gli sforzi fin qui compiuti da Grossetofiere e aziende non risulteranno però vani se non verrà meno l’apporto del pubblico, ago della bilancia di ogni tipo di iniziative di questo genere. La Fiera del Madonnino ha potuto fino ad oggi contare su un apporto da parte dei visitatori di grande rilievo che ne hanno decretato e perpetuato nel tempo il grande successo stimolando un continuo miglioramento anche nella coscienza degli organizzatori.

  5. Granocchiaio ha detto:

    Domani (mercoledì 24) si aprono i cancelli
    Della grande Fiera Campionaria

    Da domani, mercoledì 24 aprile e fino a domenica 28 nel centro fieristico del Madonnino di Braccagni va in scena la 35° edizione della Fiera del Madonnino, campionaria per eccellenza della provincia di Grosseto, gradito intermezzo di fine aprile per il pubblico e sempre interessante occasione per tentare di incrementare il giro d’affari di numerose aziende che da sempre prediligono questa importante vetrina commerciale nella pianificazione della promozione annuale. Novità che si possono riassumere in più tempo per visitare la grande esposizione e contenuti di pregio. Saranno infatti cinque i giorni di apertura dei cancelli (24-28), scelta che ha consentito a Grossetofiere di non far coincidere l’inaugurazione con la festa del XXV Aprile, momento particolarmente apprezzato da tanti visitatori per partecipare all’evento. Per i contenuti, invece, non può che far piacere appassionati zootecnici ma tutto il pubblico in generale, la 28° edizione dalla Mostra Nazionale di Bovini di Razza Chianina iscritti all’Albo Genealogico: un appuntamento che da anni era assente in provincia di Grosseto e che è stato fortemente voluto da Grossetofiere che se lo è conteso con altre città interessate. Giusto riconoscimento alla determinazione della Spa maremmana guidata dal Presidente Riccardo Breda.
    283 espositori e più di 48.000mq di area occupata tra esterna ed esterna, 121 aziende provenienti dalla provincia di Grosseto, 78 dalla Toscana e 84 da altre regioni: sono dati che ben fanno comprendere lì importanza che riveste questo evento, non solo per chi vi partecipa ma per tutto l’indotto che muove migliaia di persone tra allestitori, organizzatori, logistica, allestimenti, pubblicità ecc.
    La Fiera del Madonnino è oggi considerato e apprezzato dal pubblico per essere un grande e variopinto contenitore dove si può trovare davvero di tutto e di più; un luogo dove domanda ed offerta si incontrano senza frapposizioni, direttamente, dando vita ad un vivace momento commerciale. Forte di una media di oltre 300 espositori nelle ultime edizioni e quasi 50mila visitatori, si distingue come “evento dell’anno” in Toscana continuando a stupire organizzatori ed espositori: quell’aver conservato quasi intatte le sue caratteristiche nel tempo rende l’avvenimento qualcosa di straordinariamente unico capace di mitigare, nel breve arco del suo svolgimento, gli effetti negativi di una congiuntura economica che ancora non accenna ad allentare la morsa.

    Ilo programma dei primi due giorni:
    MERCOLEDI’ 24 APRILE
    Ore 9.00 / 18.00 Apertura al pubblico
    Ore 9.00 / 13.00 Sala Conferenze palazzina direzionale: “Sicurezza e salute in agricoltura: finalità e gestione della documentazione aziendale” – convegno organizzato da Ordine dei Dottori Agronomi e Forestali e dal Collegio dei Periti Agrari Laureati della Provincia di Grosseto
    Ore 9,30 alazzina direzionale: chiusura del progetto didattico “Adotta un Diritto” – Dubidoo e Unicef – presentazione dei lavori svolti dalle scuole medie di Grosseto sul tema dei diritti dell’infanzia
    Ore 10.30 – Inaugurazione ufficiale alla presenza delle autorità locali
    Ore 15.00 Sala Conferenze palazzina direzionale: Assemblea dei Soci Grossetofiere SpA (ingresso riservato)

    GIOVEDì 25 APRILE
    Ore 9.00 / 18.00 Apertura al pubblico
    Ore 11.00 Area Talk Show: “Sai proprio tutto sull’olio di oliva?” – degustazione guidata aperta al pubblico a cura di Maria Valeria Cittadini Capogruppo Degustazione Olio Grosseto.

    Ufficio Stampa Grossetofiere Spa

  6. Ric ha detto:

    So’ andato a vedè le Chianine. C’è un toro che alla groppa è alto più di du’ metri…
    Che roba!

  7. Granocchiaio ha detto:

    Si chiude oggi, domenica 28 aprile, con un crescendo di consensi e di pubblico, l.a 35a edizione della Fiera del Madonnino, manifestazione accreditata come tra le più interessanti nel panorama degli eventi di rilievo in Toscana. Anche nella giornata di sabato
    interesse per l’evento nell’evento, ovvero la 28a Mostra dei Bovini di Razza Chianina che ha visto una ampia partecipazione di operatori e di pubblico che ha potuto ammirare i migliori esemplari a livello nazionale ed assistere alle valutazioni dei soggetti in gara con protagonisti anche i ragazzi degli istituti tecnici agrari e professionali di Grosseto. Seguite con attenzione le dimostrazioni di preparazione di piatti a base di carne chianina che sono stati presentati dai ragazzi dell’Istituto Alberghiero di Grosseto.
    Questa domenica sarà un’altra giornata intensa in fatto di afflusso di pubblico che dovrebbe sancire definitivamente ed inequivocabilmente il successo di questa edizione. Il programma si prospetta particolarmente ricco di contenuti e tale da soddisfare le esigenze del visitatore più attento. Eccolo di seguito:
    Ore 9.00 / 18.00 Apertura al pubblico
    Ore 11.00 Area Talk Show: “Impara a conoscere il vino” – degustazione guidata aperta al pubblico a cura di Antonio Stelli delegato A.I.S. Grosseto; ore 15.30/17.00 Padiglione Mostra Nazionale Bovini di Razza Chianina iscritti al Libro Genealogico: “parata finale dei primi classificati e proclamazione dei campioni assoluti con premiazioni”.
    Per la Mostra Chianina: Ore 9-9,30 Guinnes dei primati: Sfilata e presentazione del Bovino dichiarato più grande del mondo; ore 11-12 Asta manze n°. 9 (le prime 3 di ogni categoria); ore 10-12 La Chianina non è solo bistecca gli studenti dell’Istituto Alberghiero svolgeranno una dimostrazione di lavorazione e cottura della carne Chianina; ore 13-15 Pranzo a base di Chianina; ore 15-15,30 Guinnes dei primati: Sfilata e presentazione del Bovino dichiarato più grande del mondo; ore 15,30-17 Parata finale dei primi classificati e proclamazione dei campioni assoluti di mostra; concorsi collaterali e gare di conduzione Premiazioni; ore 15-17 Cooking Show della Chianina: “Io taglio/Tu cuoci” i macellai con lo chef resenteranno nuovi facili piatti da realizzare con i secondi tagli della carne IGP”Vitellone Bianco dell’Appennino Centrale”.

  8. Granocchiaio ha detto:

    Le previsioni della vigilia che annunciavano un altro importante successo della grande fiera campionaria del Madonnino hanno trovato conferma ieri sera nel primo consuntivo “a caldo” a chiusura dei cancelli: ottima affluenza di pubblico e positivi commenti dalla pluralità degli espositori, perno e presenza fondamentale attorno al quale gira tutta la complessa macchina organizzativa della fiera.
    A sottolineare ancora una volta come questo avvenimento sia fondamentale per il tessuto economico della città è il presidente della Spa maremmana, Riccardo Breda. “Non vi è dubbio che la Fiera del Madonnino rappresenti un’opportunità unica per tante aziende d raggiungere in un lasso di tempo limitato un vasto e variegato pubblico, come indiscussa e attraente è la possibilità che viene offerta al consumatore di approfittare di prezzi vantaggiosi su un’offerta particolarmente ampia in diversi settori; ma tutto questo non rende marginale la necessità costante di rinnovamento della manifestazione e la creazione di nuovi contenuti che la possano rendere ogni anno più appetibile. Esempio è stato – prosegue Breda – l’iniziativa di quest’anno legata alla zootecnia che grazie alla collaborazione dell’associazione Nazionale Allevatori Bovini Italiani ha portato in Maremma un evento di caratura nazionale e che ha visto una larga partecipazione di pubblico; oppure i talk show legati al vino, olio e pecorino toscano.
    Grossetofiere – conclude Breda – proseguirà su questa strada con un progetto in cui vedrebbe con soddisfazione coinvolti anche enti ed associazioni del territorio che, unendo forze e conoscenze, potrebbero dar vita ad eventi capaci di creare valore per il territorio”.
    A chiusura della manifestazione si sono tenute nell’area della Mostra Chianina le premiazioni dei migliori soggetti degli allevamenti nazionali che partecipavano all’esposizione. Erano presenti, oltre al presidente di Grossetofiere, Riccardo Breda, agli assessori Rossi, Tei e al presidente della Camera di Commercio, Gianni Lamioni, anche i vertici locali, regionali e nazionali delle associazioni di categoria. Hanno presenziato, oltre al presidente dell’associazione nazionale allevatori italiani da carne, Domenico Romanini, il direttore dell’associazione regionale allevatori della Toscana, Claudio Bovo, il Presidente dell’Associazione Regionale Allevatori della Toscana, Roberto Nocentini, il Presidente di Coldiretti Toscana, Tullio Marcerlli e Miss Maggy Abbott, figlio del Presidente dell’Associazione Allevatori del Nevraska.
    Applausi e divertimento, tanto pubblico tra gli stand e a sera un arrivederci all’edizione 2014 della Fiera del Madonnino che si spera ancora più ricca di contenuti.

Lascia una risposta

Devi essere iscritto per scrivere un commento.