US BRACCAGNI

*

F.C.D. BRACCAGNI 2013

USD Braccagni

 

ORGANIGRAMMA SOCIETA’

Presidente:  Lamberto Martini

Vice Presidente:  Marusca Stoduto

Direttore Sportivo:  Andrea Giorgini

Segretario:   Alessandro Stefanini

Cassiere:   Loredana  Laurenti      

Consiglieri: Massimiliano Chechi  –  Alessandro Massellucci  –  Dimitri Gatti  –  Andrea Mantellassi  –  Ugo Boldorini 

Preparatore Portieri : Giacomo Soldati

Allenatore 1° Squadra: Piero Guarguaglini

Allenatore Juniores   95/96: Penco / Benetello

Allenatore Allievi   97/98: Crisitian Benetello

Allenatore Esordienti   2001/2002: Paolo Pimpinelli                           

Allenatore Pulcini 3°  2003: Antonio Aniello                           

Allenatore Pulcini 2°    2004: Antonio Aniello

Allenatore Pulcini 1°   2005: Stefanini  Alessandro

Allenatore Piccoli Amici   07/08: Federico Sartoni

Allenatore Avv. Allo Sport   2009:  Federico Sartoni         

NUMERI SOCIETA’ SPORTIVA F.C.D. BRACCAGNI

TEL.: 334/ 9431070 – 335/7568536     FAX.: 0564/324992

              

Lamberto Martini detto Pelè

Lamberto Martini detto Pelè

 

 

Archiviato in: LA NOTIZIALA VITA DI PAESELO SPORT

RSSNumero commenti (5)

Lascia una risposta | Trackback URL

  1. Granocchiaio ha detto:

    Lamberto Martini (Pelè) è il nuovo Presidente dell’US BRACCAGNI

    Questa la notizia
    Il resto a seguire

  2. mezzolitro ha detto:

    La notizia e’ di quelle preoccupanti, come si fa’ a mette un’interista alla presidenza di una societa’ di calcio?
    Massimiliano mi dovra’ dare una spiegazione convincente, se c’e’.
    Venendo alle cose serie, ricominciare dalla terza categoria non sara’ poi una gran tragedia se la nuova dirigenza avra’ la testa sulle spalle.
    Se serve una mano io so’ a disposizione, mi serve solo la garanzia che il nuovo corso non prevede spese per i rimborsi ai giocatori…

  3. Granocchiaio ha detto:

    Il punto sul campionato: Montiano a tutto gas. Brilla il Braccagni.

    Che il Montiano facesse sul serio già lo si era capito. Dopo domenica qualche certezza in più, la formazione di Cipriani, ce l’ha. Il tris inflitto allo Scarlino è stato un segnale importante a tutto il campionato. Nonostante una prova non brillantissima, i biancoblù si sono imposti con autorità ed hanno messo in cascina tre punti d’oro per mantenere il primato in classifica: otto partite, sette vittorie ed una sola sconfitta. Cinque i successi consecutivi per Manzella e soci che, dallo smacco subito sul campo del Roccastrada, sembrano essere ripresi nella maniera migliore. Demerji è attualmente l’uomo in più della capolista: il giovane bomber ex Braccagni ha già raggiunto la doppia cifra. Numeri importanti perché dieci reti in otto match non sono dati da prendere sotto gamba, neppure in Terza categoria. Probabilmente questa categoria sarà solamente di passaggio per questo ragazzo dalle immense potenzialità. La Torbiera invece è l’unica del gruppone playoff a fare i tre punti e conquista la seconda posizione in solitaria. Nonostante l’assenza di capitan Cardarelli, i gialloblù volano sulle ali dell’entusiasmo e potrebbero, a fine anno, dire la loro nella post season per salire di categoria. L’Aldobrandesca si impantana con il Campagnatico: Terribile e soci non sono nuovi a grandi prove contro le big, fallendo poi il salto di qualità con le cosiddette piccole. Per gli amiatini un mezzo passo falso, visto come nell’altro scontro al vertice, Cinigiano e Nuova Grosseto hanno pareggiato ed il Roccastrada riposava.

    Quarta successo consecutivo invece per il Braccagni. Il team di Guarguaglini (nella foto) vola ancora, supera il Punta Ala, e colleziona il dodicesimo punto consecutivo raggiungendo la Nuova Grosseto ed iniziando a respirare aria d’alta quota.

    Zyko lancia lo Sticciano con due rigore, ed anche la formazione di Bartalucci, seppur con qualche difficoltà, tocca la doppia cifra.
    grossetosport.com
    mercoledì 20 novembre 2013

    • mezzolitro ha detto:

      La società Braccagni sta facendo un buon lavoro, la prima squadra si barcamena abbastanza bene in III categoria, un bel mix di ragazzi provenienti dalle giovanili e alcuni “vecchi” che sono per lo più “cavalli di ritorno”; la juniores ancora non riesce a trovare la consapevolezza di sè, nel senso che i ragazzi vanno in campo come se non toccasse a loro, così gli avversari, anche se più scarsi tecnicamente, vanno a nozze.
      Discorso diverso per gli allievi che si stanno levando delle soddisfazioni, l’unico pericolo è che i ragazzini incomincino a credere di esse dei fenomeni. Credo che il mister abbia la stoffa per farli restare cò i piedi perterra.

  4. Granocchiaio ha detto:

    Organigramma 2013 della F.D.C. Braccagni

Lascia una risposta

Devi essere iscritto per scrivere un commento.