I Briganti maremmani e i loro mangiari presso l’Istituto Internazionale Lorenzo dei Medici

*

0000 AULA

Siamo al secondo appuntamento con l’Istituto Internazionale Lorenzo dei Medici questa volta  per una lezione sui Briganti di Maremma e i loro mangiari

Le lezioni si svolgono nelle aule didattiche messe a disposizione da Eataly Firenze. Aule attrezzate di tutto punto per lezioni su vari aspetti dell’enogastronomia.

Nell’occasione hanno partecipato due classi di circa 25 studenti tutti U.S.A.  con forte prevalenza dalla Califonia.

I punti della lezioni hanno riguardato:

  • una breve storia del brigantaggio Maremma, con particolare attenzione a quello più famoso, e cioè Domenico Tiburzi, a cura del sottoscritto Roberto Tonini

 

  • una presentazione e degustazione di formaggi pecorini del Caseificio il Fiorino di Roccalbegna, a cura del titolare Simone Sargentoni

Caseificio il fiorino

 

  • la presentazione e la degustazione di una squisita Acquacotta – versione con ricotta – cucinata da Angela Fiorini, anche lei titolare del Caseificio il Fiorino

0027 ACQUACOTTA CON RICOTTA

 

  • la presentazione e la degustazione in accompgnamento ai cibi dei vini dell’azienda Roccapesta a cura del titolare Alberto Tanzini

 

sono stati presentati e degustati i formaggi:

  • Marzolino
  • Pecorino con Pistacchio Verde di Bronte
  • Pecorino Semistagionato
  • Pecorino Toscano D.O.P. stagionato

0028 fiorino genrale

 

Sono stati vini presentati e degustati i vini:

0031 masca-rosso

 MASCA,  DOC Maremma Toscana 2013

 0030 ribeo roccapesta

RIBEO, DOCG Morellino di Scansano 2011.

due interpretazioni diverse del territorio maremmano una più internazionale (il Masca) e l’altra più tipica (il Ribeo) dell’Azienda Agricola Roccapesta

443 alberto

www.roccapesta.com/

000000 luca

000 AUKLA BIS

Archiviato in: IL MANGIARE ED IL BERELA CULTURA

RSSNumero commenti (5)

Lascia una risposta | Trackback URL

  1. Roberto Tonini ha detto:

    Siamo al secondo appuntamento con l’Istituto Internazionale Lorenzo dei Medici questa volta per una lezione sui Briganti di Maremma e i loro mangiari

    Le lezioni si svolgono nelle aule didattiche messe a disposizione da Eataly Firenze. Aule attrezzate di tutto punto per lezioni su vari aspetti dell’enogastronomia.

    Nell’occasione hanno partecipato due classi di circa 25 studenti tutti U.S.A. con forte prevalenza dalla Califonia.

    I punti della lezioni hanno riguardato:

    una breve storia del brigantaggio Maremma, con particolare attenzione a quello più famoso, e cioè Domenico Tiburzi, a cura del sottoscritto Roberto Tonini

    una presentazione e degustazione di formaggi pecorini del Caseificio il Fiorino di Roccalbegna, a cura del titolare Simone Sargentoni

    la presentazione e la degustazione di una squisita Acquacotta – versione con ricotta – cucinata da Angela Fiorini, anche lei titolare del Caseificio il Fiorino

    la presentazione e la degustazione in accompagnamento ai cibi dei vini dell’azienda Roccapesta a cura del titolare Alberto Tanzini

    sono stati presentati e degustati i formaggi:
    Marzolino
    Pecorino con Pistacchio Verde di Bronte
    Pecorino Semistagionato
    Pecorino Toscano D.O.P. stagionato

    Sono stati vini presentati e degustati i vini:
    MASCA, DOC Maremma Toscana 2013
    RIBEO, DOCG Morellino di Scansano 2011 dell’Azienda Agricola Roccapesta

  2. mezzolitro ha detto:

    Già me lo vedo il Tiburzi che tra una schippettata e l’altra sbocconcella un pezzo di pecorino con pistacchio verde di Bronte sorseggiando un vinello fatto anche cò l’uva di petit verdot e syrah…

  3. mezzolitro ha detto:

    Sai com’è ranocchio, certe volte non riesco a resistere…
    Spero che tu sia stato chiaro e netto cò quei ragazzi made U.S.A., i briganti nemmeno se li sognavano i pistacchi di Bronte!

Lascia una risposta

Devi essere iscritto per scrivere un commento.