Ivano, detto il Ciotti, racconta.

 

Panda-2012-prova-su-strada-5

Una volta portavo con il camion delle gomme del Menghini su per la strada per andare a Poggioferro. La strada era stretta e piena di curve. Di conseguenza andavo piano e cercavo di guardare oltre le curve per vedere se arrivava qualcuno. Ad un certo punto vidi oltre la curva che avrei dovuto affrontare un ponticio dove la strada si faceva ancora più stretta. Vidi anche una Panda che veniva su lentamente ma prendendo in pratica tutta la strada a suo piacimento. Rallentai e subito dopo la curva mi fermai per non avere problemi. La Panda veniva su imperterrita occupando tutta la strada ora destra, ora a sinistra. Solo quando fu vicina al camion rallentò e si portò sulla destra. Io che avevo tirato giù il finestrino, quando incrociai l’anziano alla guida gli dissi:

  • o zio, ma che venite su sempre a sinistra voi?

L’altro, senza scomporsi più di tanto, scapeò un poco e mi rispose:

  • eh caro, ora un si pole più fa come ci pare dalle nostre parti!

Archiviato in: I RICORDI E I PERSONAGGILA NOTIZIA

RSSNumero commenti (1)

Lascia una risposta | Trackback URL

  1. Granocchiaio ha detto:

    Una volta portavo con il camion delle gomme del Menghini su per la strada per andare a Poggioferro. La strada era stretta e piena di curve. Di conseguenza andavo piano e cercavo di guardare oltre le curve per vedere se arrivava qualcuno. Ad un certo punto vidi oltre la curva che avrei dovuto affrontare un ponticio dove la strada si faceva ancora più stretta. Vidi anche una Panda che veniva su lentamente ma prendendo in pratica tutta la strada a suo piacimento. Rallentai e subito dopo la curva mi fermai per non avere problemi. La Panda veniva su imperterrita occupando tutta la strada ora destra, ora a sinistra. Solo quando fu vicina al camion rallentò e si portò sulla destra. Io che avevo tirato giù il finestrino, quando incrociai l’anziano alla guida gli dissi:
    o zio, ma che venite su sempre a sinistra voi?
    L’altro, senza scomporsi più di tanto, scapeò un poco e mi rispose:

    eh caro, ora un si pole più fa come ci pare dalle nostre parti!

Lascia una risposta

Devi essere iscritto per scrivere un commento.