Consegna delle Civiche Benemerenze per il 50° dell’alluvione del 1966

?

?

Stamattina 30 novembre 2016 nella Sala Consiliare del Comune di Grosseto, presente l’intero Consiglio e l’intera Giunta Comunale compresi il Sindaco Anton Francesco Vivarelli Colonna e il Vice Sindaco Luca Agresti, si sono svolte le celebrazioni per la Festa della Toscana. Dopo l’inno d’Italia cantato dal coro dei Vigili Urbani  si è provveduto alla consegna delle civiche benemerenze conferite dal Consiglio comunale al Corpo della Polizia municipale e alla memoria del buttero Santi Quadalti, morto durante l’alluvione per salvare il suo bestiame; e poi a Felice Serra (nel ’66 comandante della Municipale) e a Renato Bocchi, Mario Moretti, Giuliano Bianchini, Carlo Carnicelli, Marcello Teresini, Franco Battistini, Franco Mazzieri, Romolo Cheli, Egidio Martellini, Enzo Duchini, Furio Lazzeretti, Alberto Gentili.
Queste le motivazioni:
“Alla memoria del buttero Santi Quadalti per l’altissimo valore dell’operato e per l’impegno civico profuso”;
“Per il corpo della Polizia municipale e per quei vigili urbani, all’epoca in servizio, che nel corso di quei tragici eventi contribuirono con abnegazione e coraggio a salvare molte vite umane e a portare aiuto e conforto alla popolazione”.

A loro è stata consegnata anche consegnata una targa in ricordo della Festa della Toscana 2016 e un libo fotografico sull’Alluvione del ’66.

448-f03

448-f02

a breve seguiranno le foto delle premiazioni

 

Archiviato in: I RICORDI E I PERSONAGGILA CULTURALA NOTIZIALA VITA DI PAESELE MANIFESTAZIONI

RSSNumero commenti (1)

Lascia una risposta | Trackback URL

  1. Granocchiaio ha detto:

    Stamattina 30 novembre 2016 nella Sala Consiliare del Comune di Grosseto, presente l’intero Consiglio e l’intera Giunta Comunale compresi il Sindaco Anton Francesco Vivarelli Colonna e il Vice Sindaco Luca Agresti, si sono svolte le celebrazioni per la Festa della Toscana. Dopo l’inno d’Italia cantato dal coro dei Vigili Urbani si è provveduto alla consegna delle civiche benemerenze conferite dal Consiglio comunale al Corpo della Polizia municipale e alla memoria del buttero Santi Quadalti, morto durante l’alluvione per salvare il suo bestiame; e poi a Felice Serra (nel ’66 comandante della Municipale) e a Renato Bocchi, Mario Moretti, Giuliano Bianchini, Carlo Carnicelli, Marcello Teresini, Franco Battistini, Franco Mazzieri, Romolo Cheli, Egidio Martellini, Enzo Duchini, Furio Lazzeretti, Alberto Gentili.
    Queste le motivazioni:
    “Alla memoria del buttero Santi Quadalti per l’altissimo valore dell’operato e per l’impegno civico profuso”;
    “Per il corpo della Polizia municipale e per quei vigili urbani, all’epoca in servizio, che nel corso di quei tragici eventi contribuirono con abnegazione e coraggio a salvare molte vite umane e a portare aiuto e conforto alla popolazione”.

    A loro è stata consegnata anche consegnata una targa in ricordo della Festa della Toscana 2016 e un libo fotografico sull’Alluvione del ’66.

Lascia una risposta

Devi essere iscritto per scrivere un commento.