Buona Pasqua

39° FIERA DEL MADONNINO 22-25 aprile2017

La Fiera del Madonnino con le sue 39 edizioni, rappresenta sicuramente una tra le manifestazioni fieristiche più longeve in campo non solo regionale. Ogni anno conferma, anzi incrementa il suo gradimento fra le aziende partecipanti, tanto da essere considerato uno dei classici e più attesi appuntamenti della primavera in Maremma e certamente la più grande esposizione outdoor del Centro Italia. La Fiera del Madonnino si presenta con un curriculum di tutto rispetto al panorama fieristico nazionale, con un crescendo di successi che spingono gli operatori commerciali provenienti da tutte le regioni, attratti dalle innumerevoli occasioni di business a non perdere l’occasione di partecipare alla fiera. Il settore Agricoltura che da sempre rappresenta il core business della manifestazione è in costante espansione e va ad occupare l’80% dello spazio espositivo, a conferma dell’importanza di questo comparto, l’Associazione Nazionale Allevatori Bovini da Carne ha accettato la candidatura del Centro Fiere grossetano come sede ospitante della 32° Mostra Nazionale dei Bovini di Razza Chianina iscritti al libro genealogico, che si svolgerà nell’ambito della Fiera del Madonnino. Uno sforzo congiunto che ha visto le associazioni di categoria agricole locali, insieme alla Camera di Commercio e al Comune di Grosseto, nel fare affermare la rilevanza del sistema allevatoriale grossetano in ambito regionale che ha permesso il conseguimento dell’importante e per niente scontato risultato di riportare la Mostra Nazionale dei Bovini di Razza Chianina nel suo contenitore promozionale naturale, la Fiera del Madonnino.

 


FIERA DEL MADONNINO
Periodo: 22-25 aprile 2017

Ingresso al pubblico: orario continuato 09.00 –18.00

Prezzi: biglietto € 7,00

Parcheggi: gratuiti

Bus navetta gratuito da e per Grosseto: per ogni giorno di fiera a cadenza oraria, dalle ore 9,00 alle ore 16,30 con partenza dalla stazione e con fermate in viale della Repubblica Velodromo (lato tribune ingresso centrale) e via Senese fermata Ospedale.

Categorie merceologiche area coperta: Artigianato, Abbigliamento, Calzature e pelletteria, Alimenti e bevande, Articoli da regalo, Attrezzature per ufficio, Casalinghi ed affini, Attrezzature e prodotti per il commercio-comunità, alberghi, Elettronica, Elettrotecnica, Informatica, Mobili e arredamenti, Energie rinnovabili, Servizi in genere.

Categorie merceologiche area scoperta: Agricoltura e zootecnia, Macchine ed attrezzature agricole, Edilizia macchine e materiali, Floroivivaismo e giardinaggio, Macchine strumenti e Tecnologie per l’industria, Veicoli, Trasporti e relative attrezzature, Idraulica impianti di riscaldamento e condizionamento.

Punti di Ristoro: saranno tre, uno all’interno della palazzina direzionale nello spazio adibito a bar, uno nel piazzale espositivo adibito a pizzeria e un ristorante coperto nel piazzale espositivo.

Archiviato in: FOTO VIDEO E MUSICAI RICORDI E I PERSONAGGIIL MANGIARE ED IL BERELA VITA DI PAESELE MANIFESTAZIONI

RSSNumero commenti (1)

Lascia una risposta | Trackback URL

  1. Granocchiaio ha detto:

    La Fiera del Madonnino con le sue 39 edizioni, rappresenta sicuramente una tra le manifestazioni fieristiche più longeve in campo non solo regionale. Ogni anno conferma, anzi incrementa il suo gradimento fra le aziende partecipanti, tanto da essere considerato uno dei classici e più attesi appuntamenti della primavera in Maremma e certamente la più grande esposizione outdoor del Centro Italia. La Fiera del Madonnino si presenta con un curriculum di tutto rispetto al panorama fieristico nazionale, con un crescendo di successi che spingono gli operatori commerciali provenienti da tutte le regioni, attratti dalle innumerevoli occasioni di business a non perdere l’occasione di partecipare alla fiera. Il settore Agricoltura che da sempre rappresenta il core business della manifestazione è in costante espansione e va ad occupare l’80% dello spazio espositivo, a conferma dell’importanza di questo comparto, l’Associazione Nazionale Allevatori Bovini da Carne ha accettato la candidatura del Centro Fiere grossetano come sede ospitante della 32° Mostra Nazionale dei Bovini di Razza Chianina iscritti al libro genealogico, che si svolgerà nell’ambito della Fiera del Madonnino. Uno sforzo congiunto che ha visto le associazioni di categoria agricole locali, insieme alla Camera di Commercio e al Comune di Grosseto, nel fare affermare la rilevanza del sistema allevatoriale grossetano in ambito regionale che ha permesso il conseguimento dell’importante e per niente scontato risultato di riportare la Mostra Nazionale dei Bovini di Razza Chianina nel suo contenitore promozionale naturale, la Fiera del Madonnino.

    FIERA DEL MADONNINO
    Periodo: 22-25 aprile 2017
    Ingresso al pubblico: orario continuato 09.00 –18.00

    Prezzi: biglietto € 7,00

    Parcheggi: gratuiti

    Bus navetta gratuito da e per Grosseto: per ogni giorno di fiera a cadenza oraria, dalle ore 9,00 alle ore 16,30 con partenza dalla stazione e con fermate in viale della Repubblica Velodromo (lato tribune ingresso centrale) e via Senese fermata Ospedale.

    Categorie merceologiche area coperta: Artigianato, Abbigliamento, Calzature e pelletteria, Alimenti e bevande, Articoli da regalo, Attrezzature per ufficio, Casalinghi ed affini, Attrezzature e prodotti per il commercio-comunità, alberghi, Elettronica, Elettrotecnica, Informatica, Mobili e arredamenti, Energie rinnovabili, Servizi in genere.

    Categorie merceologiche area scoperta: Agricoltura e zootecnia, Macchine ed attrezzature agricole, Edilizia macchine e materiali, Floroivivaismo e giardinaggio, Macchine strumenti e Tecnologie per l’industria, Veicoli, Trasporti e relative attrezzature, Idraulica impianti di riscaldamento e condizionamento.

    Punti di Ristoro: saranno tre, uno all’interno della palazzina direzionale nello spazio adibito a bar, uno nel piazzale espositivo adibito a pizzeria e un ristorante coperto nel piazzale espositivo.

Lascia una risposta

Devi essere iscritto per scrivere un commento.