Firmato il Contratto per il Terreno destinato al MONUMENTO A SANTI QUADALTI

Il Notaio Abbate, Don Maurizio Marta, il Sindaco Antonfrancesco Vivarelli colonna e il Vice Sindaco Luca Agresti

 

Tutto nacque oltre 8 anni fa.

  1. Roberto Tonini scrive:

16 marzo 2009 alle 22:18  (Modifica)

Un monumento a Santi Quadalti. E’ questo l’obiettivo del Comitato nato a Braccagni per ricordare l’unico maremmano deceduto nell’alluvione del 1966.

……………………………

Un comitato aperto a chiunque voglia farne parte e che ha nominato un gruppo esecutivo di tre persone formato da

Roberto Tonini (presidente),

Roberto Fidanzi (in rappresentanza del Blog de La Sentinella) e

Bruno Terzo (per il gruppo Gli Anta).

Gli altri membri sono Patrizia Balestri (presidente Circoscrizione n. 7),

Mario Iacobucci (Consigliere Comunale),

Roberto Spadi (Usi Civici Montepescali),

Edo Galli (Gruppo Tradizioni Popolari Galli Silvestro),

Franco Menghini (Usd Braccagni),

Eraldo Rossi (Cacciatori Braccagni),

Nadia Rossi (Croce Rossa),

Uliva Guicciardini (in rappresentanza della famiglia proprietaria della Tenuta degli Acquisti per cui Santi lavorava),

Catuscia Scoccati,

Nello Lolini,

Carlo Vellutini,

Fabio Bargelli,

Patrizio Galeotti.

………………………………..

Il progetto ha già riscosso l’appoggio del Sindaco di Grosseto Emilio Bonifazi che ha fatto pervenire un’e-mail in cui conferma come “l’amministrazione sia interessata a ricordare la figura di Santi Quadalti”.

La prossima fase del lavoro del Comitato, che informerà la cittadinanza attraverso comunicati stampa ed il blog (www.braccagni.info), sarà quella di individuare il luogo in cui posizionare il monumento e la realizzazione del bozzetto.

Roberto Tonini

Questo è il comunicato stampa che abbiamo passato anche alla stampa locale.

Chi vuol leggere l’articolo nella sua completezza può cliccare qui sotto

http://www.braccagni.info/2009/03/16/facciamo-il-monumento-a-santi-e-alla-maremma/#comment-2209

 

Tutto nacque così oltre 8 anni fa.

Ho voluto così ricordare l’inizio di questa storia. Oggi che siamo finalmente giunti ad un primo risultato fondamentale: l’acquisizione da parte del Comune del terreno, già proprietà della Curia, con lo scopo di poterci costruire il MONUMENTO A RICORDO DI SANTI QUADALTI.

Nei primi anni è stato soprattutto Bruno Terzo, il nostro amatissimo POPI, ad occuparsi della faccenda. Chi, se non lui che era riuscito a far sedere ad un tavolo Sindaco e Vescovo e far ritornare nell’uso e disponibilità dell’ex asilo a beneficio dei cittadini della comunità di Braccagni? Mi aggiornava via via di tutti gli ostacoli che gli arrivavano per complicare la strada. Si era quasi scoraggiato, ma non voleva mollare. Ci ha messo il cuore e l’anima per questo progetto. Abbiamo sofferto assieme tutte queste pene. Ci ha lasciato nel 2015. Ma ha fatto in tempo a dirmi nell’orecchio qualche piccolo segreto. Io ho ripreso il suo cammino con rinnovata lena. Ho sperato di riuscire ad avere un’accelerazione prima del 2016 quando si sarebbe festeggiato il 50° anniversario. Ma fu un’illusione.

Poi un’accelerazione al cambio della Giunta Comunale. Sergio Rubegni mi combina un appuntamento con il Vice Sindaco Luca Agresti dove vado in sua compagnia e assieme a Edo Galli e Barbara Bonari che conosco nell’occasione.

Faccio la mia esposizione del problema e quando arrivo alla mio classico inceppamento per commozione, Luca mi blocca e mi dice: ho capito tutto. Chiama la segretaria e gli dice di prendere un appuntamento con il Vescovo il prima possibile. L’appuntamento sarà poi con gli incaricati della Curia, con don Alfio in testa. Due riunioni a breve scadenza una dall’altra e già nella seconda viene stabilito di far preparare il contratto per la cessione a titolo gratuito dei terreni dalla Curia al Comune. È presente il funzionario Festeggiato che prende buona nota di tutto per conto del Comune.

Devono essere ricontrollate le particelle oggetto del contratto e viene incaricato il Geom. Franco Ponzalli, nostro amico e poi facente parte del Comitato per il Monumento. Parte i primi dell’anno 2017 e ci si illuse che tutto possa finire nel giro di qualche mese. Le cose non sono così semplici e mi ricordo delle cosine che mi disse Bruno in un orecchio. Franco Ponzalli e Barbara Bonari assumono così il ruolo di mastini incaricati a tempo pieno per tenere il morso nei fianchi della BUROCRAZIA. Quanto volte ci è parso di essere giunti alla meta e poi niente. Ma li ho incoraggiato, li ho pregati e loro sono riusciti a portarci alla firma di ieri.

Certo non è tutto il tragitto fatto. Manca ancora tanto lavoro e pazienza, ma il tremendo scoglio iniziale è superato.

L’attuale COMITATO PER IL MONUMENTO A SANTI QUADALTI è composta attualmente da:

Roberto Tonini, con funzioni di presidente e poi da:

Federico Guicciardini, Uliva Guicciardini, Roberto Balestri, Emo Parrini, Catiuscia Scoccati, Susanna Tonini,  Roberto Spadi, Gloria Rabai, Maider Giorgini, Franco Ponzalli, Riccardo Senis, Carlo Vellutini, Edo Galli, Sergio Rubegni, Alessandro Cellini, Mario Balestri

Sarà convocata a breve una riunione del COMITATO per una relazione sulla firma del Contratto nonché le decisioni conseguenti.

Sarà data ampia informazione pubblica alla cittadinanza circa la discussione ed il deliberato.

Felice per il risultato raggiunto un grazie a tutti quelli che hanno contribuito a questo risultato. È quindi giusto aggiungere ai citati Barbara Bonari, Franco Ponzalli e Sergio Rubegni anche la basilare collaborazione del Sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna, del Vice Sindaco Luca Agresti E DI Don Maurizio Marta parroco di Braccagni

Per dovere di documentazione pubblico anche la registrazione del mio intervento effettuata da parte dell’amico Giuseppino Cucinotta

Un saluto a tutti

Roberto Tonini  

DON CORSO GUICCIARDINI e SANTI QUADALTI alla FATTORIA DEGLI ACQUISITI

Archiviato in: featuredI RICORDI E I PERSONAGGILA CULTURALA NOTIZIALA VITA DI PAESE

RSSNumero commenti (1)

Lascia una risposta | Trackback URL

  1. Granocchiaio ha detto:

    Tutto nacque oltre 8 anni fa.

    Roberto Toniniscrive:
    16 marzo 2009 alle 22:18 (Modifica)

    Un monumento a Santi Quadalti. E’ questo l’obiettivo del Comitato nato a Braccagni per ricordare l’unico maremmano deceduto nell’alluvione del 1966.

    ……………………………

    Un comitato aperto a chiunque voglia farne parte e che ha nominato un gruppo esecutivo di tre persone formato da

    Roberto Tonini (presidente),

    Roberto Fidanzi (in rappresentanza del Blog de La Sentinella) e

    Bruno Terzo (per il gruppo Gli Anta).

    Gli altri membri sono Patrizia Balestri (presidente Circoscrizione n. 7),

    Mario Iacobucci (Consigliere Comunale),

    Roberto Spadi (Usi Civici Montepescali),

    Edo Galli (Gruppo Tradizioni Popolari Galli Silvestro),

    Franco Menghini (Usd Braccagni),

    Eraldo Rossi (Cacciatori Braccagni),

    Nadia Rossi (Croce Rossa),

    Uliva Guicciardini (in rappresentanza della famiglia proprietaria della Tenuta degli Acquisti per cui Santi lavorava),

    Catuscia Scoccati,

    Nello Lolini,

    Carlo Vellutini,

    Fabio Bargelli,

    Patrizio Galeotti.

    ………………………………..

    Il progetto ha già riscosso l’appoggio del Sindaco di Grosseto Emilio Bonifazi che ha fatto pervenire un’e-mail in cui conferma come “l’amministrazione sia interessata a ricordare la figura di Santi Quadalti”.

    La prossima fase del lavoro del Comitato, che informerà la cittadinanza attraverso comunicati stampa ed il blog (www.braccagni.info), sarà quella di individuare il luogo in cui posizionare il monumento e la realizzazione del bozzetto.

    Roberto Tonini

    Questo è il comunicato stampa che abbiamo passato anche alla stampa locale.

    Chi vuol leggere l’articolo nella sua completezza può cliccare qui sotto

    http://www.braccagni.info/2009/03/16/facciamo-il-monumento-a-santi-e-alla-maremma/#comment-2209

    Tutto nacque così oltre 8 anni fa.

    Ho voluto così ricordare l’inizio di questa storia. Oggi che siamo finalmente giunti ad un primo risultato fondamentale: l’acquisizione da parte del Comune del terreno, già proprietà della Curia, con lo scopo di poterci costruire il MONUMENTO A RICORDO DI SANTI QUADALTI.

    Nei primi anni è stato soprattutto Bruno Terzo, il nostro amatissimo POPI, ad occuparsi della faccenda. Chi, se non lui che era riuscito a far sedere ad un tavolo Sindaco e Vescovo e far ritornare nell’uso e disponibilità dell’ex asilo a beneficio dei cittadini della comunità di Braccagni? Mi aggiornava via via di tutti gli ostacoli che gli arrivavano per complicare la strada. Si era quasi scoraggiato, ma non voleva mollare. Ci ha messo il cuore e l’anima per questo progetto. Abbiamo sofferto assieme tutte queste pene. Ci ha lasciato nel 2015. Ma ha fatto in tempo a dirmi nell’orecchio qualche piccolo segreto. Io ho ripreso il suo cammino con rinnovata lena. Ho sperato di riuscire ad avere un’accelerazione prima del 2016 quando si sarebbe festeggiato il 50° anniversario. Ma fu un’illusione.

    Poi un’accelerazione al cambio della Giunta Comunale. Sergio Rubegni mi combina un appuntamento con il Vice Sindaco Luca Agresti dove vado in sua compagnia e assieme a Edo Galli e Barbara Bonari che conosco nell’occasione.

    Faccio la mia esposizione del problema e quando arrivo alla mio classico inceppamento per commozione, Luca mi blocca e mi dice: ho capito tutto. Chiama la segretaria e gli dice di prendere un appuntamento con il Vescovo il prima possibile. L’appuntamento sarà poi con gli incaricati della Curia, con don Alfio in testa. Due riunioni a breve scadenza una dall’altra e già nella seconda viene stabilito di far preparare il contratto per la cessione a titolo gratuito dei terreni dalla Curia al Comune. È presente il funzionario Festeggiato che prende buona nota di tutto per conto del Comune.

    Devono essere ricontrollate le particelle oggetto del contratto e viene incaricato il Geom. Franco Ponzalli, nostro amico e poi facente parte del Comitato per il Monumento. Parte i primi dell’anno 2017 e ci si illuse che tutto possa finire nel giro di qualche mese. Le cose non sono così semplici e mi ricordo delle cosine che mi disse Bruno in un orecchio. Franco Ponzalli e Barbara Bonari assumono così il ruolo di mastini incaricati a tempo pieno per tenere il morso nei fianchi della BUROCRAZIA. Quanto volte ci è parso di essere giunti alla meta e poi niente. Ma li ho incoraggiato, li ho pregati e loro sono riusciti a portarci alla firma di ieri.

    Certo non è tutto il tragitto fatto. Manca ancora tanto lavoro e pazienza, ma il tremendo scoglio iniziale è superato.

    L’attuale COMITATO PER IL MONUMENTO A SANTI QUADALTI è composta attualmente da:

    Roberto Tonini, con funzioni di presidente e poi da:

    Federico Guicciardini, Uliva Guicciardini, Roberto Balestri, Emo Parrini, Catiuscia Scoccati, Susanna Tonini, Roberto Spadi, Gloria Rabai, Maider Giorgini, Franco Ponzalli, Riccardo Senis, Carlo Vellutini, Edo Galli, Sergio Rubegni, Alessandro Cellini, Mario Balestri

    Sarà convocata a breve una riunione del COMITATO per una relazione sulla firma del Contratto nonché le decisioni conseguenti.

    Sarà data ampia informazione pubblica alla cittadinanza circa la discussione ed il deliberato.

    Felice per il risultato raggiunto un grazie a tutti quelli che hanno contribuito a questo risultato. È quindi giusto aggiungere ai citati Barbara Bonari, Franco Ponzalli e Sergio Rubegni anche la basilare collaborazione del Sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna, del Vice Sindaco Luca Agresti E DI Don Maurizio parroco di Braccagni

    Per dovere di documentazione pubblico anche la registrazione del mio intervento effettuata da parte dell’amico Giuseppino Cucinotta

    Un saluto a tutti

    Roberto Tonini

    Il Notaio Abbate, Don Maurizio, il Sindaco Antonfrancesco Vivarelli colonna e il Vice Sindaco Luca Agresti

Lascia una risposta

Devi essere iscritto per scrivere un commento.