TATZEBAO

archiviato in LA NOTIZIA, TATZEBAO di in 27 Febbraio 2009 Popolare • views: 145

 

                     

 大字报

TATZEBAO spazio bianco a disposizione di  chiunque   voglia scrivere qualcosa su questo blog

Le ultime new entry

I giovani a Braccagni by “NANUCCIA 91” e “Andrea”

Serena Cola a Forum (non è dato saper per cosa, cinformeremo) e Laura Semplici di Sticcinao, moglie del compaesano Albo Meacci , si esibisce con una notevole prestazione alla Corrida

Il Viavaio Coop Betania organizza per il 21 marzo “la giornata della primavera”

Il 19 marzo La Madonna delle Grazie visita Braccagni

le altre, che non sono più le ultime, ma le prime, le potete leggere da soli nei commenti

Seguici e metti mi piace su::

Tags: , , , ,

Riguardo l'Autore ()

COMMENTI (72)

Rintraccia l'indirizzo | Commenti RSS Feed

  1. CITTADINO ha detto:

    ma già che c’eri un ci potevi di qualcosa di più preciso?

    da che è dipeso?

    si faranno di nuovo a Braccagni? dove?

  2. Nello ha detto:

    Come ho scritto è una voce e dicevano che tornava tutto come prima, presumo quindi c/o l’ambulatorio; comunque come hai scritto sopra (penso che tu non sia più “preoccupato) ci sono persone più indicate di me a dire se quello che ho detto sia la verità e la causa del disservizio.

  3. PRELIEVI A BRACCAGNI ha detto:

    Patrizia Balestri mi ha detto che da Mercoledì prossimo viene ripristinato il servizio per il prelievo del sangue a Braccagni presso l’ambulatorio del dottor Severo Severi

    ho chiesto spiegazioni e al volo mi ha detto che c’è stata una telefonata del Sindaco al dottor Severi ma le spiegazioni non è che l’abbia capite bene……..

    per ora importante è ripartire

    poi magari anche capire che è successo

  4. UMORISTA NON RIUSCITO ha detto:

    Riprendo questi due post, il primo di Andrea del 1 Marzo e il secondo del Granocchiaio di Maremma dello stesso giorno.

    Si parlava di quell’incredibile cartello di divieto per cicli e motocicli messo dall’altezza del ristorante La Stalla di Eliseo in poi verso la Bruna.

    Possibile che blog o non blog non si possa sape di chi è questa genialità?

    Io propongo un premio, anzi due:

    1° a chi scopre chi l’ha messo: premio L’ESPLORATORE RIUSCITO

    2° a chi ha messo il cartello: premio ALL’UMORISTA NON RIUSCITO

  5. Nello ha detto:

    Sei nuovo? L’argomento è stato trattato, con tanto di spiegazione legale da parte di Patrizio, nella stanza sulla viabilità: comunque l’ha messo la Provincia ed il motivo è per solo di non avere beghe legali in caso di incidenti, visto che dire che la strada fa schifi è farle un complimento

  6. patrizio g. ha detto:

    già che ci sono vi do altre notizie, e faccio una proposta;
    la lettera alla provincia, con richiesta di intervento in autotutela non ha ricevuto risposta, la mandò un giovane residente al bozzone, che è stato costretto, per venire a lavoro a Braccagni, a fare il giro deglle sette chiese, con la vespina.

    Ora si potrebbe fare una raccolta di firme da questa piazza, e scrivere al Prefetto, che ha competenze in materia di circolazione, ma non so fino a che punto potrebbe intervenire in questi casi, però tentar non nuoce visto che non costa nulla;questo per evitare un ricorso al Tar con relative spese per i cittadini, dove si chiede di annullare il provvedimento amministrativo della Provincia che stabilisce quel divieto.

    Io penso che, come accade sempre e in ogni parte d’Italia, quando la strada è in quelle condizioni, l’Ente non può impedire il passaggio con biciclette e motorini, ma deve solo mettere un cartello di pericolo, ben evidente, con invito a moderare la velocità.
    Nessuna rtesponsabilità a nessuno ne verrebbe in caso di incidente, ma solo di chi non ha utilizzato la prudenza richiesta dal cartello.
    Personalmente ritengo il cartello un vero e proprio abuso di autorità, salvo altra cosa da valutare.
    Peraltro se in tutte le strade si utilizzasse quel metodo, più della metà sarebbero intransitabili… mi meravbiglia però che le associazioni di ciclisti che la domenica invadono le strade maremmane non abbiano fatto niente (oppure hanno fatto ed io non ne so niente)… sembra che qui tutti aspettino che siano gli altri a fare qualche cosa…

    Non mi piace fare cause, amo di più trovare accordi dignitosi, mi sembra che questo caso vada risolto con la pressione della gente. Infatti sono sicuro che è stata scrita solo una lettera, ebbene, scriviamo tutti, e vediamo che succede… scriviamo al prefetto e alla provincia, poi anche ai giornali.

    Se vogliamo fare una battaglia civile io ci stò.

    Organizziamoci e muoviamoci civilmente, contro l’inciviltà di quei cartelli.

  7. rob1. ha detto:

    Non c’entra niente, ma volevo dire che sono reduce da una gita a Roma al Bioparco con il “Gruppo Braccagni”. Dopo l’Acquario di Genova, altra bella giornata, e soprattutto non s’è preso la temuta acquata (il merito pare sia di Enrico, anche se non ho capito perchè).

  8. AIUTO: CI PISCIANO ADDOSSO! ha detto:

    Ci pisciano addosso

    Saro anche nuovo, o magari solo distratto, o magari anche po’ tonto perché io la stanza viabilità non l’ho trova.

    Ma possibile che ci si debba fa piglia pel culo in questa maniera? È possibile che ogni cane che passa da queste parti ci faccia la su pisciatina addosso e poi indisturbato se ne va?

    Ma siamo sicuri che lo potevano fa? E perché proprio da lì? E perché dalle sbarre fino a lì no? Non è mica diversa la situazione.

    Ma un si pole fa un’interrogazione alla Provincia senza arriva di botto al Prefetto? Se ci s’ha la prima risposta anche dal Prefetto ci si va con pezzo in più.

    O no?

  9. BRACCAGNI PAESE NURSERY DELLA MAREMMA ha detto:

    BRACCAGNI PAESE NURSERY DELLA MAREMMA

    Mi riferisco al post di rob1.

    Quella della gita al Bioparco di Roma è una bella notizia. Fa veramente piacere, magari aver sapuyo cos’è sarebbe stato anche più bello!

    Non meno interessante il fatto di sapere della gita all’Acquario di Genova. E poi questo si sa anche cos’è!

    Ma la vera notizia per me è un’altra.

    A Braccagni c’è un nuovo gruppo, l’ennesimo, che magari non brilla per l’originalità del nome, GRUPPO BRACCAGNI, ma sicuramente ci consacra come la NURSERY DELLA MAREMMA in fatto di nascita di nuovi gruppi………………

    Felicitazioni e complimenti!

  10. rob1 ha detto:

    Tranquillo, tranquillo. Nessun nuovo Gruppo. Ho ribattezzato “Gruppo Braccagni” quel gruppo spontaneo di mamme di Braccagni che non perde occasione per organizzare momenti di incontro e, con la scusa di far divertire i piccoli, stanno insieme anche i genitori.Già sono stati molti gli appuntamenti organizzati, tutti molto piacevoli e, se vogliamo fare dei nomi, il vertice di questo gruppo spontaneo fa riferimento a Massimiliano Chechi e alla moglie Marusca.

  11. bioparco? ha detto:

    tranquilo, tranquilo hombre

    bene per i gruppi

    ma il Bioparco che è un ce lo racconti che è? ci si deve anna’ da noi pe sapello?

  12. Nello ha detto:

    Con la cosa che non possono più esistere gli zoo, è stato inventato il Bioparco: in pratica la stessa cosa

Lascia una risposta